Utente 410XXX
Ho 22 anni e a fine agosto mi sono recata dal mio dentista di fiducia poichè avevo un forte dolore al dente quinto in alto a destra. Non era cariato, non era rotto, mi ha detto che era necessaria una devitalizzazione poiché mi si era infiammato il nervo. Ho preso l'antibiotico come mi aveva prescritto e dopo qualche giorno sono tornata e ha iniziato la devitalizzazione (con molta anestesia ho sentito lo stesso un gran dolore! ), viene medicato e dopo 2 settimane chiuso.
È tornato il dolore. Non riesco nemmeno a parlare che se mi entra l aria fredda in bocca mi fa male. Così mi fa fare una panoramica e vede che c è un altro canale che con la semplice lastra non aveva visto.
Ora è necessario riaprire il dente e finire la devitalizzazione. Volevo sapere se questo è un trattamento che bisogna effettuare al più presto oppure posso resistere per un altro mese, sopportando il dolore. Il dente devitalizzato per metà rischia di rompersi, o rischio di farmi venire un ascesso, un granuloma ecc...?
Grazie per l attenzione

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, è un caso particolare, dove si vede un canale sovranumerario alla OPT e non alla RX endorale, spesso è il contrario. Sicuramente è bene terminare la cura in modo corretto. I rischi non sono stimabili a distanza.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/