Utente 409XXX
Buongiorno gentili Dottori.
Vi scrivo in merito ad una mia problematica su un molare che tratto da 3 mesi.Quest'estate mi sono affidato ad una odontoiatra su consiglio di un parente, è molto giovane ed è in continuo aggiornamento (tutt'ora), ma è molto rinomata in zona, perciò mi sono fidato.
E' da circa 3 mesi che trattiamo questo molare, affetto da carie naturalmente, iniziammo con la devitalizzazione. Proprio oggi, dovevamo finire il tutto e procedere con la guttaperca. Solo che, non appena la dottoressa va in profondità dei canali io sento un dolore lancinante, ed effettivamente tira fuori qualche residuo di polpa..allora decide di farmi l'anestesia per aiutarmi e continua con la pulizia, ad un certo punto si ferma e mi dice che le viene impossibile continuare a causa della continua fuoriuscita di sangue dai canali. Mi comunica che è un dente molto complesso (trattasi del 7 molare inferiore destro) e che non riesce a capire perché la fuoriuscita di sangue, pur avendo provato in più sedute a risolvere il problema. Non ha voluto procedere con il lavoro e con la ricostruzione appunto per tale motivo, e ha deciso di portarmi settimana prossima da un suo collega, che la segue in un corso di aggiornamento.
Chiedo a Voi...è possibile che dopo aver speso dei soldi perderò il dente? è vero che si tratta di un dente complesso oppure si tratta di un problema dell'odontoiatra? Adesso mi ha messo un materiale per chiudere il molare provvisoriamente, e ho paura che sorga forte dolore. Sono molto confuso su cosa fare, e non so più se continuare ad affidarmi alla mia attuale odontoiatra..
Ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, le complicanze endodontiche sono sempre contemplate, il sanguinamento molte volte è dato dal fuori canale o uno sfondamento del tetto della camera pulpare. Speriamo che il nuovo collega abbia più esperienza della precedente e che le salvi il dente. In questo caso le RX endorali sono fondamentali.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 409XXX

Gentile dottore, la ringrazio per la Sua rapida riposta.
Scrivo un aggiornamento in merito, mi è stata tolta l'otturazione provvisoria nel pomeriggio. Ma domani dovrò tornare di nuovo perché mi è preso un dolore davvero lancinante, e pulsante dentro il molare. Essendo scoperto, vedo delle tracce di sangue all'interno. Il dente sta pulsando, e sanguina a tratti. Mi chiedo perché , se i canali sono stati puliti ed è stata rimossa la polpa. A cosa sarà dovuto tutto ciò ?

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Con probabilità, si tratta di iperemia pulpare da residui o da lesione strumentale al parodonto. Una RX endorale è stata eseguita?
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 409XXX

La ringrazio per la Sua accurata risposta.
Secondo lei sarebbe "offensivo" nei confronti della mia dentista passarLe un parere di un collega?
Vorrei dirLe ciò che mi ha comunicato Lei per vederci meglio.
Si, l'RX è stata eseguita. E ricordo bene che ieri, ironizzando, la dentista mi diceva che la mia polpa sembra quasi infinita, perciò è sicuro che ne sia rimasta. Dovrei accennarLe di iperemia pulpare?
La ringrazio.

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Certamente può parlare con la collega del consulto a distanza, al limite può nascondersi come fanno tutti, dicendo ho letto che potrebbe essere, lei esclude che ci possa una perforazione? Poi sicuramente la Dottoressa conosce meglio di me cos'è un iperemia pulpare e forse nella sua mente c'è già questa diagnosi, in endodonzia non ci sono cose che certi conoscono e altri no. Infatti anche il collega più esperto in certi casi non può dare certezza.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#6] dopo  
Utente 409XXX

Dottore La ringrazio, tra poco comunicherò tutto. La cosa che mi lascia sbigottito è che la dentista stessa sembra perplessa, per esempio stamattina non sapeva rispondere alle mie domande, le ho chiesto cosa potrebbe essere che causa il dolore, e mi ha detto forse la presenza di polpa o perché abbiamo iniziato a strumentalizzare. MAGARI prendi antibiotico.
Cioè, magari? Non sapeva nemmeno lei cosa fare e dirmi... Io mi sento davvero affidato a qualcuno poco competente, e tra poco so bene che non risolverà nulla come sempre. Mi chiedo se è possibile a 'sto punto chiedere il rimborso e andarmene.

[#7] dopo  
Utente 409XXX

Aggiornamento: sono appena stato all'appuntamento, e mi sono sentito preso in giro. Mi ha dedicato solo 10 minuti per pulire il molare in superficie senza toccare nulla, continua a non volerci lavorare senza l'opinione del suo collega. Ma io sto morendo di dolore, mi ha detto di prendere antibiotico e oki. Io non penso di riuscire a resistere fino a settimana prossima. Ma è professionalità questa? Sono proprio arrabbiato. E non intendo farmi estrarre questo molare solo perché non riesce ad operare nella maniera adeguata.
A questo punto sarò costretto a valutare l'opinione del dentista di mia madre, e valutare la sua opinione. Mi chiedo però cosa ne sarà della cifra che ho dovuto pagare, di devitalizzazione e ricostruzione, che nessuna delle due è stata effettuata. Sarà possibile riaverli?

[#8] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Purtroppo non conosco il parere della collega, per darle altri consigli. Lei può chiedere altri pareri e anche il recupero dei soldi versati, ma non è possibile sapere se il tutto va a buon fine.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#9] dopo  
Utente 409XXX

Buonasera gentile dottore, quest'oggi mi sono recato presso un altro dentista. Mi ha detto che il dente è molto infiammato e pure la gengiva. Sembra che si tratti di iperemia pulpare come aveva detto Lei. Gli ho chiesto di intervenire per questo dolore atroce e mi ha detto che avrebbe proseguito così:
Data la forte infiammazione, era impossibile provare ad estrarre la polpa dai canali, pertanto mi ha messo un batuffolo di cotone con una medicina (liquido nero) che servirebbe a bruciare tutto ciò all'interno del molare. Mi ha prescritto Clavulin per 6 giorni e Oki al bisogno. In questo modo, secondo lui, il dolore passera e dopo aver fatto la cura di antibiotici inizierà a devitalizzare e completare il dente. Le chiedo il Suo gentile parere in merito.

[#10] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Bene, l'importante è aver scongiurato la falsa strada, ora segua le indicazioni del nuovo Odontoiatra e speriamo in bene.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#11] dopo  
Utente 409XXX

Salve Dott. Ruffoni,
Proprio nella giornata di ieri sono tornato dall'odontoiatra per iniziare la devitalizzazione, effettivamente dopo aver fatto la cura antibiotica, il dolore era pari a 0.
Ha iniziato a lavorare i canali e ad estrarre la polpa, che, effettivamente era ancora presente in piccole quantità. Ha eseguito 3 anestesie dentro il molare, dato il dolore eccessivo..e nonostante queste, non è stata un'esperienza facile, ma doveva comunque pulire i canali nonostante il dolore. Alla fine, ha inserito i coni di guttaperca per sigillare tutto e ha completato con otturazione provvisoria.
Non le nego che in fondo ai canali sentivo ancora dolore, però pensavo fosse una cosa normale..
Alla fine del lavoro avevo il molare indolenzito, ma nulla di che. In serata il dolore era totalmente svanito tant'è che sono riuscito a mangiarci sopra, senza nessun fastidio.
Stanotte invece si è ripresentato il dolore acuto...e lo ho ancora adesso, è un dolore acuto ed il molare è sensibilissimo, passandoci la lingua sopra si sente.. e soprattutto se ci faccio pressione, è come se mordessi degli aghi. Secondo Lei, a cosa è dovuto tuttò ciò? Il collega ha detto che i canali risultavano puliti e perfetti, nessuna complicazione e nulla.
Mi affido ai suoi preziosi consigli come sempre, e Le auguro buona giornata.

[#12] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Non è raro, dopo un trattamento canalare ben eseguito, avere della sintomatologia. Attenda il tempo darà la risposta, l'importante è salvare il dente e che non ci siano false strade.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/