Utente 514XXX
Buongiorno, ringrazio per le risposte ricevute in passato e colgo l'occasione per porre un nuovo quesito. Una settimana fa mi è stato devitalizzato un molare superiore (il sesto) e dopo 3/4 giorni dalla devitalizzazione ho iniziato ad avvertire dolore soprattutto alla pressione. Qualche giorno fa mi è stato estratto il molare vicino (il settimo) è tra anestesia e antidolorifici anche il dolore del sesto è scomparso. Ma adesso noto che non prendendo medicine il sesto continua a farmi male soprattutto, ripeto, alla pressione. Mi chiedo se sia normale dopo una settimana questo dolore! Cosa posso fare in caso per alleviarlo oltre prendere antidolorifici? Non posso prenderli per tutte le vacanze natalizie aspettando che il dentista mi veda. In ogni caso finita la devitizzazione mi aveva fatto una radiografia dove sembrava tutto nella norma. Ho preso anche l'antibiotico per una settimana perché stava per andare in ascesso dunque può essere che sia ancora così e l'antibiotico non abbia fatto effetto? Non so che pensare... Grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, potrebbe essere tutto regolare, ma non sappiamo quali materiali e il tipo di cure effettuate. Il dolore alla compressione potrebbe essere attenuato dal suo Odontoiatra, dopo un accertamento di controllo occlusale.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 514XXX

Grazie per la risposta! Come cura ho preso l'augimentin per sei giorni dopo la devitalizzazione e moment per il dolore, ma ripeto ne ho avuto poco e niente se non dal terzo/quarto giorno. Mi è stato detto essere normale questo dolore perché è stata comunque eseguita una pratica invasiva in una parte infiammata... Ma dopo 11 giorni? Io temo che ci possa essere un'infezione all'interno e perdo tempo nel non curarla.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Non possiamo sapere a distanza se ci sono infezioni in atto, ma un controllo le toglierà ogni dubbio.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/