Utente 505XXX
Salve, chiedo il vostro parere , ho un molare che è stato devitalizzato 2 ben due volte per cercare di togliere un dolore sordo che si presente alla sollecitazione e a volte spontaneamente irradiandosi fino alle tempie.. dopo varie e endolari che non evidenziavano nulla sono stata mandata da uno specialista in devitalizzazioni che dopo avermi fatto una tac ha visto una sinusite sopra il molare nel selo mascellare. A seguito consiglia nuova devitalizzazione che a suo dire porterà probabilmente scarsi risultati perché trova buone le precedenti cure, a seguire ipotizza intervento per apocectomia in maxillofacciale (ma che a sua detta è complicato per la radice da trattare sul lato del palato dentro al seno e quindi in difficile posizione, non assicurando anche qui la risoluzione. In ultimo se non si dovessero ottenere benefici si dovrebbe fare una estrazione. Chiedo se a vostro avviso potrebbe essere davvero utile fare una terza pulizia oppure cosa potrebbe succedere se decidessi di temporeggiare essendo una infiammazione in corso? Vorrei salvare il dente ma mi sembra vi vada un po’ a caso ed essendo un po’ sotto pressione con riesco a capire cosa sia bene fare anche perché i 2 dentisti hanno visioni diverse.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, anche l'esperto di endodonzia, non da grandi speranze. Le cure per tutti sono corrette, processi flogistici in atto non ci sono, per cui attendere cercando di convivere, forse nel tempo è la soluzione definitiva; chiaramente questo dente non va abbandonato, ma monitorato nel tempo con delle RX.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 505XXX

Gentile dottore, un ulteriore cosa per favore, i 2 dentisti guardando la tac una volta mi parlano di sinusite mascellare, una altra volta di infiammazione e un altra di infezione da possibile ma non visibile iniziato di granuloma, ecco questo non capisco, possibile non riescanona dare una definizione unica alle immagine tac? Vorrei sapere se è una infezione e si potrebbe curare con antibiotici per evitare si estenda o se una infiammazione che può temporeggiare . Davvero grazie della risposta perché non so più a chi dare ascolto.. ad oggi si sono nuovamente confrontati tra loro e non mi parlano più di trattamento canalare ma di apicectonia / impianto o chiudere il dente temporeggiando.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gli antibiotici nelle lesioni di tipo cronico hanno effetti temporanei. Alla fine qui c'è un fastidio alla masticazione con cui si può convivere, al massimo lo si può togliere anche dalla masticazione. L'apicectomia fatta da un maxillofacciale, che alla fine non è un esperto di denti, non so quali risultati duraturi possa dare. Avulsione impianto ci potrebbe anche stare se tutti gli impianti andrebbero a buon fine. È chiaro il mio consulto a i limiti del consulto a distanza per cui lo deve prendere con le pinze, ma potrebbe discuterlo con il suo odontoiatra.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 505XXX

Dottor Ruffoni La ringrazio davvero moltissimo per la sua risposta ed il tempo che mi ha dedicato fornendomi queste risposte.

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
I suo i ringraziamenti sono graditi e mi scusi se nelle mie risposte che scrivo di fretta c'è qualche verbo avere senza H.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/