Utente 517XXX
Buonasera, mi sono appena iscritto e consulto spesso il sito, vorrei spiegare il problema che ho, sono un ragazzo di 33 anni, avevo i denti del giudizio inferiori storti, erano usciti ma occlusi, praticamente sdraiati, il primo tolto nel 2014 senza nessun problema, il secondo mi è stato tolto il giorno 17 dicembre dal mio dentista, l’intervento è andato bene, mi ha tolto il dente intero, senza dover tagliare la gengiva, mi ha messo i punti di sutura, ma poi lui ha chiuso per le feste natalizie, e mi ha assicurato che potevo tenerli fino al giorno 7 gennaio, dopo l’intervento nessun problema, giusto un po’ di dolore nei giorni successivi, ho fatto 3 giorni di antibiotico zitromax è usato clorexidina, dal giorno 27 dicembre ogni tanto notavo una goccia di sangue da un punto, e dal giorno 31 dicembre ho notato che la gengiva nel dente accanto si era gonfiata ma senza dolore, il giorno 7 gennaio ho dovuto togliere i punti da un altro dentista perché il mio ha avuto un problema e non ha riaperto lo studio, tolto i punti mi hanno fatto un lavaggio, oggi mi trovo con la ferita comunque bella, ancora aperta, ma la gengiva sotto il settimo dente e’ gonfia, perde pus e sangue, è normale avere un ascesso post estrazione? Domani vado dal mio dentista, ho preso ora neoduplamox amoxicillina è acido claucavico, sono molto preoccupato spero il dente sia sano! Spero non sia una complicanza pericolosa! Io non ho dolore ma sento solo la gengiva gonfia
Attendo vostra gentile risposta grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, dubito che sgorghi infezione dalla ferita, perché il professionista che le ha rimosso le suture le avrebbe prescritto una corretta cura. Adesso aspettiamo il parere del suo odontoiatra.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 517XXX

Gentile dottore, sono appena tornato, mi ha detto che era un ascesso paradontale, forse causato da un frammento di cibo, mi ha fatto anestesia e pulito tutta la
Gengiva gonfia, mi ha messo un antibiotico locale, e mi ha detto di proseguire con amoxicillina una settimana, e mi ha dato un gel gengivale da applicare, ora vedo molto sangue, è normale dopo il curettage? Ma quando potrò mangiare? Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Può alimentarsi per qualche pasto con del gelato, il sanguinamento è favorevole perché porta fattori di guarigione e figure contro le infezioni. Segua le indicazioni del suo odontoiatra m
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 517XXX

Grazie mille molto gentile! Adesso il sangue non c’è più, la gengiva è meno gonfia ma
Non ancora del tutto bella, io credo che sia stato dovuto all’estrazione in quanto il dottore stesso durante la rimozione ha detto che il settimo si muoveva, spero solo tornare presto a mordere il cibo senza problemi! Volevo chiederle più o meno come si fa a capire che la guarigione è avvenuta? Bisogna fare un altra radiografia? Io comunque finché non si rimargina il buco lasciato dall’ottavo non mangio sopra. Grazie ancora di tutto

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Madre natura ci ha dotati di campanelli indicatori, il dolore fa si, che ci si limiti nel mangiare sopra, ossia, un bel giorno lei masticherá involontariamente anche da quella parte, senza dolore, praticamente ci siamo avvicinati alla guarigione. Purtroppo le tempistiche variano da individuo ad individuo e sono influenzate da molti fattori, patologie, età, dimensioni dell'intervento ecc. Quindi è difficile stabilirle, soprattutto on line.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#6] dopo  
Utente 517XXX

Grazie mille per la sua disponibilità! Oggi la gengiva appare meno gonfia, solo un po’ gonfia dove c’è stato il sanguinamento, sto applicando il gel con clorexidina, ma non mi fido ancora a passare sopra lo spazzolino dalla gengiva al dente, grazie ancora