Utente 295XXX
Salve
Da circa 2/3 mesi ho un problema di apparente micosi alla lingua.
Sulla parte più in fondo della stessa noto una patina biancastra con piccole sporgenze rosse....soprattutto poi una macchia rossa (chiazza rosa scuro) a centro lingua circa.
Avevo qualche fastidio a volte nel deglutire, ma avendo poco tempo rimandavo la visita dal medico di base.
Una volra andatoci, mi prescrive Itraconazolo capsule. Prendo una capsula e mi fermo per una mia presunta sensibilità al farmaco.
Mi faccio prescrivere sciroppo Mycostatin, non serve a nulla.
Dopo aver fatto risciaqui con bicarbonato e preso fermenti aspetto un po', ma non passa....prendo itraconazolo in capsule.
Saranno sufficienti 15? Una al giorno.....
Me ne mancano 6....se no dovrei fare tampone orale.
Non so...il fastidio è soprattutto nella deglutizione. Ma ora non ce l'ho.
Però resta la chiazza e la patina biancastra....mi viene anche il dubbio di averla sempre un po' di patina in fondo alla lingua.
Che consigliate?
Se dovessi baciare mia moglie....diciamo con bacio alla francese con la lingua....c'è rischio di contagio? Non so nemmeno se abbia qualche fungo o cos'abbia....
Grazie molte se saprete rispondermi qualcosa di utile.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, c'è un po'di confusione, qui si prova farmaci senza diagnosi, si parla di tampone senza sapere se in questo caso è indicato; occorre visita presso un odontoiatra che si occupa di patologia orale. Poi con diagnosi e corrette cure le sapremo dire se potrà baciare sua moglie.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 295XXX

Grazie dottore per la celere risposta.
Dunque sarà il caso di sentire se l'odontoiatra cui ci rivolgiamo solitamente in famiglia sia un esperto o comunque si occupi di patologie orali.
Le chiedo dunque se possa aver sbagliato a rivolgermi al medico di base, se l'occhio eventualmente esperto dell'odontoiatra possa capire se opportuno l'esame col tampone. Diversamente come si può controllare che tipo di patologia abbia attaccato la mucosa? Esistono altri tipi di esami diagnostici da poter fare per avere delle certezze?
Temo di aver fatto passare troppo tempo e avendo anche letto qualcosa, monta in me il timore che si possa trattare anche di una qualche forma di carcinoma....considerando pure che la cosa non sembra regredire.
La ringrazio per l'interessamento e la saluto cordialmente.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Purtil medico di base ha dei limiti, il suo Odontoiatra se non si occupasse di patologia orale la invierà al corretto collega. Gli accertamenti diagnostici non nascono in internet, ma vengono stabiliti dopo visita clinica.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 295XXX

La ringrazio.
Proverò a sentire l'odontoiatra e fare i dovuti approfondimenti il prima possibile.
Buona giornata.

[#5] dopo  
Utente 295XXX

Salve
Stasera sono stato da un odontoiatra esperto in stomatologia.
Purtroppo ci sono stato 8 giorni dopo il previsto causa influenza del medico.
A parte questo, lo specialista dice di escludere in sostanza micosi orale, questo perché non hanno avuto comunque effetto gli antimicotici e per il tipo di estensione e conformazione del problema. Escluderebbe anche l'ipotesi di carcinoma orale, dicendo che solitamente si presenta in forma e punti diversi....
Consiglia lo spazzolamente della lingua con l'apposito strumento (che già avevo preso, ma onestamente lo trovavo abbastanza inutile ai fini pratici), inoltre consiglia di fare risciacqui con il collutorio ULTRADEX per circa 10 giorni e soprattutto mi ha chiesto se soffro di reflusso ed abbia difficoltà digestive. La seconda cosa ogni tanto ce l'ho, reflusso in passato qualche volta (dieci anni fa circa feci gastroscopia perché con farmaci tipo brufen 400 avevo un po' maltrattato lo stomaco e procurato diverso bruciore....ma era tutto a postissimo).
Mi suggerisce di fare gastroscopia in sedazione per verificare che non vi sia presenza di Helycobacter. In realtà mi pare di aver capito che basterebbe esame delle feci per escluderlo.
Dice che secondo lui sono infiammato, hon una infiammazione, ma è meglio escludere la presenza dell'helycobacter.....
Eventualmente in casi estremi bisognerebbe fare biopsia della lingua ( se non passa).
Lei che ne pensa di tutto ciò?
Grazie mille e saluti.

[#6] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Purtroppo non conosco il caso clinico, per cui non posso darle altri consigli, l' eventuale biopsia è il Gold standard per ottenere una diagnosi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#7] dopo  
Utente 295XXX

Grazie per la celere risposta dottore.
Ad ogni modo ha un'opinione riguardo questa cosa della gastroscopia? Io attualmente non soffro di reflusso....
Un tampone orale sarebbe dunque inutile?
Per quanto riguarda la biopsia alla lingua credo di aver capito che è abbastanza invasiva....si asporta un pezzettino....tempi di guarigione lunghetti e non garantiti...
Che dice?
Grazie

[#8] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Le mie opinioni servono a gran poco,sono anche poco affidabili,non conoscendo i pareri del collega e il quadro clinico; per cui è inutile che consigli un esame, piuttosto che un altro. . Posso dirle che occorre l'accertamento diagnostico indicato nel suo caso, che sia invasivo o meno, occorre quello, per non sbagliare.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#9] dopo  
Utente 295XXX

Va bene, capisco.
La ringrazio per l'interessamento.
Buona giornata.

[#10] dopo  
Utente 295XXX

Buuonasera
Volevo aggiornare la situazione segnalando che ho avuto già da un po' i referti della gastroscopia con esame istologico annesso.
CONCLUSIONI GASTROSCOPIA: ESOFAGITE DI GRADO A sc.LOS ANGELES. GASTROPATIA CRONICA.
ESAME ISTOLOGICO: Non è presente Helicobacter Pilory.
Il grado di infiammazione è 1 (lieve). Tutto il resto della patologie è 0.
La diagnosi è: GASTRITE CRONICA QUIESCENTE, NON ATROFICA, HP-.
Altre segnalazioni nel referto gastroscopia. ESOFAGO: Lesioni mucose al terzo inferiore <5 millimetri
CARDIAS: In sede, beante. (Il resto delle descrizioni mi sembra abbastanza nella norma).
Ora chiedo un parere sul fatto che questa gastrite possa portare a forme persistenti (come quella che mi ritrovo) di macchie (ne ho una a centro lingua) rosse e patina bianca (parte finale lingua) con eventuali fastidi alla deglutizione ecc...
Queste cose non se ne vanno, inoltre ultimamente mi sembra di avere spesso bruciore alla lingua. C'è da dire che soffro spesso di afte alla bocca e/o sulla lingua, sempre più fastidiose.....forse sarebbero indicati anche degli esami del sangue? Magari ben specifici?
Grazie per l'attenzione.
Cordiali saluti.

[#11] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Per la sua lingua il risultato della gastroscopia, non può escludere la visita dell'Odontoiatra che si occupa di patologia orale. Gli accertamenti specifici vengono prescritti dopo la visita.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#12] dopo  
Utente 295XXX

No certo, infatti, il 27 marzo prossimo dovrò tornare dall'odontoiatra che mi ha prescritto la gastroscopia.
Volevo solo sapere un eventuale suo parere in relazione ai referti riportati e quanto le scrivo. L'odontoiatra in questione riteneva che verosimilmente dovessi avere un'infiammazione.....
Grazie.

[#13] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Il 27 marzo avrà la risposta corretta e l'eventuale cura o la richiesta di altri accertamenti. Deve comprendere che qui oltre non conoscere il quadro clinico, non sappiamo nemmeno la sua anamnesi e quali farmaci sta assumendo, i suoi stili di vita, manca tutto, il mio parere le darebbe ancor più confusione. grazie
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#14] dopo  
Utente 295XXX

Va bene, la ringrazio, vediamo che mi dice il medico il 27....
Chiedo scusa se mi permetto di chiedere sempre altre opinioni, ma sono un po' perplesso.....anche per il fatto che, eventualmente, dovesse trattarsi realmente di un problema gastroenterologico, potrebbe essere più indicata, al limite, la visita/opinione di uno specialista di altro settore.....
Ad ogni modo, se vorrà, successivamente potrei darle altre info sul mio conto....stili di vita ecc....
Per ora la ringrazio ancora per l'interessamento.
Buona serata.