Utente 558XXX
Buonasera,
Chiedo gentilmente un parere. Ad aprile mi è stato estratto in ospedale, tramite intervento compiuto da chirurgo maxillo facciale, il dente del giudizio inferiore sinistro. Il dente era totalmente incluso, storto, e con le radici appoggiate al nervo mascellare.
L'intervento è andato perfettamente. Tuttavia la guarigione è stato molto lunga (a settembre 2018 avevo subito un analogo intervento per il dente del giudizio in basso a destra), la ferita mi ha fatto molto male per diverse settimane e tuttora mi crea notevole fastidio.
Il problema è che, poco dopo l'estrazione, ho notato l'abbassamento della palpebra superiore del mio occhio sinistro con dolore alla palpebra e dietro l'occhio, e sviluppo di strabismo nell'occhio!
Vado dall'oculista, il quale mi dice che è tutto ok, trova solo un po' di infiammazione all'occhio (dicendo che può essere dovuta anche al caldo) , infiammazione che spiegherebbe l'abbassamento della palpebra, e mi dice che le persone con una certa miopia possono sviluppare un po' di strabismo.
Passano le settimane, rimane il dolore alla ferita ma il dentista dice che sembra tutto a posto.
Iniziano a farmi male le ossa intorno all'occhio e la narice sinistra del naso si tappa, con a volte dolore a volte formicolio.
In corrispondenza della narice sinistra e dello zigomo sinistro iniziano a formarsi dei puntini rossi, come dei piccoli capillari rotti.
L'orecchio sinistro inizia a farmi male, così come lo zigomo sinistro.
Il dolore si estende alla ferita del dente estratto e anche al dente del giudizio in alto a sinistra (anche quello incluso e che non ho ancora estratto). Poi anche al collo e alla spalla.
Mi reco dal mio medico di base il quale mi dice che si tratta di sinusite.
Faccio la cura da prescritta (antibiotico 10 giorni più aerosol con antibiotico, cortisone e mucolitico).
Risultato zero.
Torno dal medico il quale mi prescrive la radiografia ai seni nasali e frontali, esame che avrò la prossima settimana.
Ciò che mi preoccupa di più è il dolore all'occhio, secchezza e soprattutto l'abbassamento della palpebra! Tuttavia sia il dentista che il medico di base affermano che la sintomatologia dell'occhio non può dipendere da un dente del giudizio inferiore, ma solo da quello superiore.
Quello superiore incluso mi dà fastidio solo da un paio di giorni, quello inferiore che ho estratto invece continua a farmi male.
Non so più cosa pensare.
Vi ringrazio per il vostro consulto e parere.

[#1]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
".....il problema è che, poco dopo l'estrazione, ho notato l'abbassamento della palpebra superiore del mio occhio sinistro con dolore alla palpebra e dietro l'occhio, e sviluppo di strabismo nell'occhio! ...."



Escludendo problemi del giudizio ed altri sintomi di pertinenza ORL,mi verrebbe da chiederle se lei è malocclusa ed ha sintomi disfunzionali temporo-mandibolari.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-e-dolore-facciale.html



Con sintomi disfunzionali temporo-mandibolari posso coesistere disturbi della oculomotricita'.
I sensori che misurano la posizione dei muscoli del cavo orale e quelli che misurano la posizione dei muscoli oculomotori finiscono tutti nel nucleo mesencefalico del trigemino. Un problema di accomodazione
(ad es.deficit di convergenza) può causare i sintomi da lei riferiti.Un controllo dell'oculomotricità andrà associato a un riequilibrio dei muscoli della masticazione. Le consiglio per tale motivo una valutazione presso specialista che non si limiti al solo controlo dell'acuità visiva,ma anche alla valutazione dello status dei muscoli oculari.Parimenti disturbi temporo-mandibolari vanno trattati dallo Gnatologo.


Se ha domande chieda pure


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 558XXX

Gentile Dottore,
Si , in effetti ho il morso incrociato (così mi ha detto il dentista ) e soffro di bruxismo (porto il bite di notte). Quindi Lei mi consiglia una visita dallo gnatologo?
La ringrazio, cordialmente

[#3]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Aggiungo che se venisse ciò confermato,e prescritta una eventuale terapia (ortottica)per correggere un'eventuale presenza di disturbi dell'accomodazione visiva, vanno parimenti effettuate modifiche del bite in uso.


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia