Il labbro "finto" gonfio

Egr. Dottore, ho estratto da ormai 5 gg il dente del giudizio lato inferiore sx, fino a ieri non sentivo ancora il labbro inferiore e parte inferiore sx dei denti, il mio dentista ha detto che con l'anestesia purtroppo è stato toccato il nervo e che ci vorrà un pò di tempo prima che si riabiliti la sensibilità della zona.
Premetto che non sto prendendo antibiotici ma solo antidolorifici, tra 2 gg devo togliere i punti dell'ottavo estratto.
Il problema che ho ora è che dalla scorsa notte sento un forte gonfiore (irreale) al labbro (che cmq non sento al tatto) oltre ad un bruciore preceduto da formicolio che solo con l'antidolorifico passa.
Vorrei un cosiglio: mi hanno detto che per riprendere a pieno la sensibilità del nervo è il caso di iniettare vitamina B12 ma che si tratta di un'operazione dolorosa. Vorrei sapere se è peggio questa iniezione o rimanere con il labbro "finto" gonfio per quanti altri gg ????
Aiuto mi sento come se avessi fatto a botte !
Grazie
[#1]
Dr. Daniele Tonlorenzi Gnatologo, Dentista 4k 71 90
La vitamina B12 io la prendo (ome integratore) per via orale, magari per iniezione va ancora meglio. Anche la piridossina (B6) può avere vantaggi. Personalmente mi farei visitare da un chirrgo maxillo-facciale che ha più competenze sull'argomento.
Saluti

https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2]
Dr. Cataldo Palomba Dentista 3,1k 92 2
Gentile Signora,
vista la diagnosi fatta dal suo stesso dentista, il formicolio è indice di una lesione presumibilmente parziale e quindi fortunatamente temporanea, del nervo, adducibile + ad un'alterata funzionalità che ad una lesione vera e propria delle strutture cellulari.
In questi casi si consiglia l'attesa, sempre sotto controllo medico, da poche settimane ai 3-4 mesi, per un ripristino graduale della funzione, che in caso contrario dopo 6-9 mesi può ritenersi compromessa.
La terapia vitaminica (complesso B) può essere d'aiuto, ma non è risolutiva: non sono necessarie iniezioni ma sono sufficienti le compresse.

https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#3]
Dr. Marco Rossi Chirurgo maxillo facciale 7 1
Non conosco la procedura di iniezione locale di vitamina B12, e in tutta sincerità mi sento di sconsigliargliela...
Per quanto invece riguarda l'assunzione di vitamina B12 per via sistemica, posso solo dirle che male non le fa, ma che di fatto non si è dimostrata essere realmente efficace nei problemi come il suo.
Molto probabilmente nella procedura di estrazione del dente è stato lesionato il nervo alveolare inferiore; è un'eventualità rara ma possibile e qualche volta succede.
Il fatto che la sensibilità abbia subito delle variazioni nel corso dei giorni fa ben sperare per una ripresa della funzione del nervo, che probabilmente ha subito un danno non irreversibile.
Si faccia vedere da un chirurgo maxillo facciale
Cordialità

Dr. Marco Rossi

[#4]
Dr. Daniele Tonlorenzi Gnatologo, Dentista 4k 71 90
Forse non intendeva iniezione locale, ma sistemica. Comunque si faccia visitare da un chirurgo maxillo-facciale.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie a tutti per le vostre considerazioni, consultandomi con il mio medico di base mi consiglia la vitamina B12 via orale (iniezione troppo dolorosa).

Attualmente vi confermo che continuo a sentire un forte gonfiore/formicolio/bruciore all'interno del labbro che arriva fin quasi al mento e spero sia un buon sintomo che il nervo si sta "riprendendo", dato che sono sensazioni fastidiose (oggi peggiorate, anche con antinfiammatori non passa) vorrei essere sicura di soffrire per un motivo valido !

alcune domande: tutto questo poteva essere evitato ? qual'è stata la causa: l'estrazione del dente ? (pur essendo avvenuta in modo semplice e veloce - ma con molto sangue al seguito, per quasi 24 ore successive).
La somministrazione di antibiotico avrebbe fatto differenza ? Prendendolo ora risolvo qualcosa ?
Inoltre un paio di mesi fa ho sofferto di un ascesso curato con antibiotico, e dalla lastra (15 gg fa) risultava esserci ancora un'infezione, potrebbe essere una causa ?

Grazie ancora.


[#6]
dopo
Utente
Utente
Scusate, non voglio togliervi troppo tempo ma in questo momento sento il labbro molto gonfio ed il dolore si protrae anche sull'arcata inferiore sx delle gengive, non ho ancora alcuna sensibilità, sento solo gonfiore in modo accentuato rispetto a ieri e tanto bruciore....è davvero il risveglio del nervo o devo preoccuparmi che sia qualcosa di più grave ?

Grazie nuovamente.
[#7]
Dr. Antonio Maria Miotti Chirurgo maxillo facciale, Dentista, Otorinolaringoiatra, Medico legale 670 9
Gent.ma Sig.ra,
Le confermo il consiglio di una consulenza di chirurgia maxillo-facciale.
Lo specialista potrà decidere per eventuali esami specifici, come ad esempio uno studio TC Dentascan, o per un'eventuale valutazione neurologica o, ancor meglio, neurofisiopatologica (ptenziali evocati, "blink reflex",...) per diagnosticare una possibile lesione del nervo mandibolare.
Cordiali saluti

Dott. Antonio Maria Miotti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa