Utente
Buondì,
a seguito di un forte dolore al dente a maggio poi rientrato con oki effettuai una lastra che riportava infezione al dente.
Questo dente è già provvisto di corona.

Un mesetto fa, senza aver fatto una lastra di verifica il mio dottore mi ha praticato una cura canalare forandomi la capsula e successivamente mi ha inserito un perno con ricostruzione.

Ora mi è stato proposto di smontarmi la capsula farmi un piccola gengivectomia per prendermi l'impronta per farmi una nuova capsula.

Fin qui tutto ok.
Il problema è che alla lastrina di verifica dopo la devitalizzazione è emerso un notevole peggioramento dell'infezione.
Non capisco perchè mi è stato proposto di fare subito lo smontaggio della corona per la nuova corona, con un ulteriore sacrificio economico, da parte mia, quando c'è la forte probabilità di poter perdere il dente e quindi dover fare successivamente un impianto?

Non sarebbe più giusto aspettare se ci sarà un miglioramento dopo la cura canalare?
Ho chiesto al mio dentista ha detto per il momento incapsuliamo poi vediamo.
Non so come comportarmi.

Se volete potrei inviarvi la lastrina dopo la devitalizzazione dove è emerso il forte peggioramento dell'infezione.

Grazie mille dell'attenzione.

[#1]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
"Non capisco perchè mi è stato proposto di fare subito lo smontaggio della corona per la nuova corona, con un ulteriore sacrificio economico, da parte mia, quando c'è la forte probabilità di poter perdere il dente e quindi dover fare successivamente un impianto?
Non sarebbe più giusto aspettare se ci sarà un miglioramento dopo la cura canalare?"

Concordo pienamente con lei.

Procedere con il rifacimento della corona con uan probabile infezione in atto mi fa pensare male, ma molto male.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottor Formentelli intanto grazie tanto per il suo cortese riscontro. Se me lo permette vorrei approfittare nuovamente della sua gentilezza. Ho parlato con il mio dentista al quale ho espresso le mie perplessità. Lui mi ha risposto che per sapere le reali condizioni del dente lui deve smontarmi la corona e fare dei test. Poi se la situazione è decente incapsularlo nuovamente con una nuova corona altrimenti dover prendere un nuovo appuntamento per l'estrazione e l'impianto in quanto non può farlo subito perchè prima devo fare cura antibiotica.
Io ho preso tempo perché sono ancora più titubante ( alla luce anche della sua risposta) e anche perchè è passato pochissimo tempo dalla devitalizzazione e dalla ricostruzione.
Non conviene aspettare secondo Lei, alla luce della mia situazione, almeno un altro paio di mesi(o forse più) fare una lastra di verifica per vedere se c'è stata o meno una regressione ed eventualmente decidere il da farsi?
Perchè tutta questa fretta di smontare la corona?
La ringrazio di cuore per il supporto.
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Per sapere le reali condizioni del dente occorre fare una lastrina endorale.
Quella mi dice tutto quasi sempre.

Dubito che aspettare serva a guarire: forse un intervento divino, un miracolo...

Perchè tutta questa fretta di smontare una corona?
Non lo so (volendo pensare "political corretly"), e non l'ho visitata.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)