Attivo dal 2021 al 2021
Buongiorno.
Vi contatto per un piccolo consulto riguardo una bolla nella bocca, zona palato molle tra tonsilla e lingua.
(Premetto che questa bolla è visibile solo se sporgo la lingua fuori dalla bocca).
Il tutto è iniziato nel 2006/7 quando, a seguito di una tonsillite batterica, si formò questa piccola bollicina che poi, con il passare del tempo si è leggermente ingrandita (circa un cm).
Il mio dentista, all'epoca, mi disse che era un'afta dovuta a stomatite e che non mi sarei dovuto preoccupare poiché sarebbe scomparsa nell'arco di due settimane circa usando del collutorio.
Ad oggi questa bolla non è ancora sparita.
Mi dà fastidio raramente, penso sia più un problema di tonsilla criptica che ho sconfitto sospendendo latticini e cibi fermentati che non della bolla di per sé.
La bolla si presenta come un'afta ma rialzata.
È rossa alla base e bianco/giallina sull'involucro.
Io soffro un po' di reflusso in alcuni periodi per colpa di integratori di ferro che devo prendere per fragilità capillare e beta-talassemia minor.
La mia domanda è: come mai questa bolla non è ancora sparita?
Appena questo covid darà tregua andrò a farmi vedere, ovviamente, ma volevo sapere se potrebbe essere dovuto al fumo di sigarette (10 al giorno ultra leggere) o al reflusso magari che mi abbia creato una lesione della bocca che può essersi cronicizzata o alla tonsilla spesso infiammata?
Magari è una stomatite o qualcosa del genere?
Sono comunque 8 anni che non soffro più di tonsillite o febbre.
Vi ringrazio anticipatamente per dedicarmi del tempo.

[#1]  
Dr.ssa Carmen Oriolo

20% attività
16% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2020
Salve, dalle immagini, potrebbe trattarsi di un innocuo fibroma, considerato il fatto che in tutti questi anni non ha aumentato granché le sue dimensioni e non dà sintomatologia dolorosa. In ogni caso, per avere una corretta diagnosi bisognerebbe fare una biopsia della lesione.
Cordialità
Dr.ssa Carmen Oriolo - Odontoiatra
www.studiodentisticooriolo.com

[#2] dopo  
Attivo dal 2021 al 2021
La ringrazio per la risposta, Dottoressa. Procederò quanto prima ad effettuare gli accertamenti. Mi sono scordato di dirle che una volta questa bollicina si ruppe provocandomi fastidi e bruciori per circa una settimana nella gola ma apparte quell'accaduto, non ebbi più episodi del genere. Il dolore nella zona sinistra della bocca lo attribuisco sempre alla tonsilla perché è leggermente spaccata. Ce l'ho così fin da quando ero piccolo per via di una cura antibiotica prolungata che dovetti fare per una pertosse. Detto questo, le volevo, se non è troppo, rivolgere un'ultima domanda. Può un fibroma rompersi o comunque rimanere invariato? Su questa escrescenza sono presenti due puntini rossi, simile a sangue pesto e l'involucro sembra essere trasparente, di diversa natura rispetto alla pelle, per intenderci. Credo che vicino a questa bollicina ve ne sia un'altra più piatta e lunga. È molto simile come colore. Se ne possono formare anche più di una? Possibile che sia così sfortunato? Chiedo scusa per logorrea e paranoia, ma in questo periodo essendo un po' impossibilitato ad effettuare visite a cuor leggero, mi sento un po' ansioso. La ringrazio ancora per l'attenzione...

[#3] dopo  
Attivo dal 2021 al 2021
Buon pomeriggio, Dottoressa. Scusi se la disturbo ancora. Oggi ho cercato di fare una foto migliore della bolla dove se ne vede anche una seconda più piccolina. Forse le è più di aiuto perché quelle che avevo messo non è che fossero un granché. Apparte questo, scattandomi la foto ho notato che ai lati delle guance ho una pigmentazione più scura, come delle macchie. Può dipendere da due otturazioni che mi mise il mio dentista tanti anni fa con l'amalgama? Io uso anche argento colloidale da qualche tempo.
La ringrazio...

Ho anche un puntino rosso sul palato. Non so cosa sia ma ogni tanto mi vengono.

[#4]  
Dr.ssa Carmen Oriolo

20% attività
16% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2020
Purtroppo senza poter effettuare un esame clinico non si può dire molto. Le consiglio di farsi visitare ed effettuare eventualmente una biopsia, per stare più tranquillo.
Dr.ssa Carmen Oriolo - Odontoiatra
www.studiodentisticooriolo.com

[#5] dopo  
Attivo dal 2021 al 2021
Si, ovvio. Ma io non voglio sapere cosa ho perché so che le è difficile. (Però sul sito c'è la scritta "consulti" e specialisti online eheheh). Faro' la visita per una diagnosi quanto prima. Era solo un dubbio per capire se fosse plausibile come causa o se ho detto una stupidaggine. Anche perché sono a entrambi i lati e poi hanno lo stesso colore della gengiva sotto, dove mi sono stati anche asportati i due denti del giudizio. Grazie lo stesso

[#6]  
Dr.ssa Carmen Oriolo

20% attività
16% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2020
Salve, la causa si può stabilire solo a seguito della diagnosi. Senza una corretta diagnosi si possono fare solo supposizioni .
Cordialità
Dr.ssa Carmen Oriolo - Odontoiatra
www.studiodentisticooriolo.com