Ho 82 anni e da molto accuso bocca amara e patina sulla lingua,causato da reflusso detto dal medico

PENSO SIA NECESSARIO UNO SPECIALISTA IN MATERIA.

carissimi dottori, ho 82 anni, sono monorene per una stenosi ureterale operato nel 1978, faccio gli esami annuali e mi tengo bene in salute mangiando adeguatamente eliminando quelli che mi posso recare malessere.
bevo 2 litri circa di acqua al giorno.
da molto tempo accuso reflusso che mi provoca bocca amara e patina sulla lingua.
ho fatto vari esami tra essi esofagogastroduodenoscopia, ecografia, colonscopia, esami del sangue a cicli.
L'ultima gastro il 18.2.2019 con la seguente descrizione: "esofago normocanalizzato, mucosa regolare, cardias in sede.
La mucosa gastrica è di aspetto normale, la manovra di retrovisione non documenta alterazioni degne di nota, mucosa chiaro.
Regolare la mucosa bulbare e della seconda porzione del duodeno.
Diagnosi esame normale.
"
gli esami del sangue sono normali ad eccezione della ric.
Ab AntiHelicocobacter Pylori, risultato dubbio- successivamente ho fatto l'esame delle feci ed è risultato NEGATIVO.
-
L'ultima ecografia dell'addome superiore.
"Notevole distensione gassosa delle anse enterocoliche.
Colicisti distesa con piccola calcificazione di parere come si riscontra nelle colesterolosi.
Assenza del rene destro.
Il rene sinistro si presenta in ipertrofia vicariante con lunghezza polo-polare di 12, 42 cm a margini ondulati.
Maggior ecogenicità delle strutture calico-pieliche in assenza di stasi fluida ne litiasi.
il fegato presenta volumetria ai limiti superiori con struttura finemente disomogenea iperecogena ad impronta steatosica.
Vie biliari intra ed extra epatiche non sono dilatate.
Asse portante Pancreas e milza nella norma.
"
per ultimo l'esofagogastroduodenoscopia fatta proprio oggi 26.1.2021: "Referto: Mucosa esofagea rosa, liscia e lucente.
La peristalsi dell'esofago è incoordinata, segmentaria con tendenza alla ectasia del lume.
Cardias in sede, spastico.
Mucosa gastrica rosea, liscia e lucente.
Peristalsi valida.
Lago mucoso scarso, non contaminato da bile o sangue.
Pliche normodistensibili.
Nulla al piloro, bulbo e secondo duodeno.
Diagnosi: Acalasia esofagea - Reflusso duodeno-gastrico.
Consigli: Terapia con Duspatal 200mg cp prima dei pasti - esopral 20mg
- Deursil 450 mg 1 cp a sera (portatore di calcolosi della colicisti) ".
Gradirei un gentile pareri dei vostri professionisti dottori sempre disponibili.
voglio aggiungere che mi è rimasto un pò di mal di gola quando ingoio forse l'uso della sonda mi ha graffiato nello scendere e salire.
grazie
[#1]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Odontoiatra 784 38 1
Gentile signore,
il mal di gola può sicuramente essere legato alla sonda.
L'esame non mostra problematiche di reflusso gastroesofageo, ma di una mancanza di coordinazione dell'esofago nella peristalsi (acalasia).
Per la patina alla lingua, senza una visita diretta, è impossibile dire. Può essere una condizione banale come una glossite migrante o una candidosi.
Si rivolga ad un dentista esperto di patologia orale.
Cordialmente

Dr. Giuseppe Antonio Privitera - Odontoiatra
Grazie per eventuali valutazioni dopo consulto
https://www.instagram.com/dr.giuseppep/

[#2]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio della premura nel rispondere. comunque per il caso principale dell'esame non devo preoccuparmi vero? la cura secondo Lei va bene? Per la candidosi adopero lo spazzolino appropriato con raschietto delicatamente per togliere la patina che si forma sulla lingua con sciacqui di bicarbonato. il mio dentista dice che non dipende dai denti perchè quei pochi che ho (ho la dentiera mobile)sono tutti devitalizzati. certo quando tolgo la patina respiro un po' con l'amaro in bocca. provero' a chiedere ad altro dentista.
la cura. Potrebbe dipende da calcolo che ho nella colicisti?
[#3]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Odontoiatra 784 38 1
difficilmente potrebbe dipendere dal calcolo alla colecisti, ma il fatto che ci sia questa patina che si asporta penso proprio che sia candidosi. Va bene il bicarbonato. Pulisca bene e in maniera appropriata la protesi.
La cura va bene, perchè le serve un antispastico che sta appunto assumendo.
Per il resto consulti eventualmente un gastroenterologo per questa acalasia.
La saluto.

Dr. Giuseppe Antonio Privitera - Odontoiatra
Grazie per eventuali valutazioni dopo consulto
https://www.instagram.com/dr.giuseppep/

[#4]
dopo
Utente
Utente
chi mi ha fatto l'esame è un gastroenterologo che mi ha prescritto anche la terapia. mi ha tranquillizzato per la acalasia e mi ha detto che la cura la devo fare per sempre e fra qualche mesi rifare l'ecografia addominale. non dovrei avere preoccupazioni.
[#5]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Odontoiatra 784 38 1
Sì, glielo confermo anche io.
Saluti!

Dr. Giuseppe Antonio Privitera - Odontoiatra
Grazie per eventuali valutazioni dopo consulto
https://www.instagram.com/dr.giuseppep/

[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie dell'informazione a risentirci

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa