Pirosi continua dopo funduplicato

Gentile dottori vorrei un vostro parere 7 mesi fa sono stata operata dopo 15 anni di reflusso ho fatto una iato plastica e una floppy nissen rossetti a 360 gradi da 5 mesi ho forti bruciori che mi arrivano fino in gola, ' la gola sempre dolende da non riuscire nenche ha parlare.
Ho tanta disfalgia il cibo mi si blocca e lo devo vomitare quasi in tutti i pasti.
Ho fatto una gastro scopia 4 mesi fa che diceva: Esofago normale per transito decorso e rilievo mucoso.
Linea Zeta in sede.
Cardias continente in esiti di gastroplasticaantireflusso.
Ristagno mucoso Biliare in cavità gastrica.
La mucosa gastrica appare congesta con polipi di aspetto ghiandolare tra corpi e fonfo.
Piloro pervio.
Buobo e II duodeno indenni.
Dall'operazione non ho mai sospeso il lucen da 20 perche non stavo bene il gastroenterologo mi ha aggiunto il levobren 25 mg 2 volte al di prima dei pasti e sulcralfato 1gr 2 volte al di lontano dei pasti più alginati dopo i pasti ma la sintomatologia resta senza miglioramenti.

2 settimane fa ho fatto rx al bario.

Presenza di plastica antireflusso in sede.

Transito esofageo notevolmente rallentato con presenza di significativo ristagno in sede esofagea distale e frequente comparsa di contrazioni non peristaltiche ed antiperistaltiche.
Stomaco con pareti ben estensibili percosse da onde peristaltiche valide.
Lo svuotamento è avvenuto con ritmo normale.
Bulbo duodenale simmetrico senza segni diretti o indiretti di lesioni ulcerose attive.
Nei limiti la morfologia dell'ansa duodenale e delle prime anse digiunali.

Sono stata a visita dall'otorino che dice che è reflusso.
Mi sento disperata perche prima di operarmi non avevo tutto questo reflusso e non ho mai avuto bile nello stomaco o reflusso di bile che cosa dovrei fare per stare meglio?
Il chirurgo mi ha detto che anche se ci fosse ancora reflusso non mi può operare piu perché la plastica è già stretta.
Non riesco a vivere con questo continuo bruciore in gola senza che nessun farmaco riesce a guarirlo.
Chiedo un vostro parere.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,3k 2,1k 87
Ha eseguito la ph impedenzometria esofagea prima ( e dopo) l'intervento ?

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore si ho eseguito prima dell'intervento la ph impedenzometria che riportava : lo studio ph impendeziometrico nelle 24 ore ha evidenziato un reflusso gastroesofageo patologico, nell'esofago sistale di tipo debolmente acido, liquido e gassoso , nell'esofago prossimale di tipo acido e leggermente acido. Reflussi non acici nessuno. Dopo l'intervento ancora non lo rifatta. Io sono una donna di 47 anni e oltre a questa patologia godo di buona salute.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa