Nexium 40 da 13 anni per ernia iatale e reflusso gastroesofageo

Buon giorno carissimi dottori volevo sottoporre alla vs attenzione un mio modus operandi che persiste da più di 13 anni.

Illo tempore mi fù diagnosticata un ernia iatale da scivolamento, con conseguente reflusso esofageo, infatti avevo sempre bruciori allo stomaco, acidi e rigurgiti, e un peso al petto fastidiosissimo.

Al tempo iniziarono a trattare questi sintomi con il nexium 40 ed ogni volta che ho smesso di assumerlo (pochissime volte per pochi giorni) in questi lunghi 13 anni riprendevo a stare malissimo, ciò mi ha fatto continuare l' assunzione ininterrottamente portandomi a stare bene.

Volevo sapere se l' assunzione vita natural durante di questo medicinale può darmi problemi, fino ad oggi nulla se non raramente meteorismo ma nulla di più.

Analisi del sangue annuali sempre nella norma, non riesco proprio a farne a meno e per questo vorrei conoscere vs opinione sul farmaco dato ho letto che gli studi hanno dimostrato che si può prendere senza problemi per sempre se ci sono i giusti benefici.

Grazie a chi risponderà
[#1]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 2,1k 107
Il Nexium 40, se le dà beneficio deve prenderlo a vita.
I diabetici, gli ipertesi ecc. non prendono farmaci a vita. E' la stessa situazione. O ti curi, o stai male. Veda lei.

Dr. Claudio Bosoni

[#2]
dopo
Utente
Utente
Le controindicazioni? Di quelle mi preoccuoavo leggevo di problemi cardiaci e di carenza di magnesio potassio etc etc è vero? Parecchi medici sconsigliano l assunzione a vita di questi medicinali però senza sto male
[#3]
dopo
Utente
Utente
Sulle nozioni noi in importanti non ha risposto più....
[#4]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 2,1k 107
Io vedo che, chi ha un rigurgito acido lo prende da anni e no ha mai avuto problemi di sorta. Io personalmente in 43 anni di professione non visto mai che avesse provocato danni. Io le dico che vale la pena prendere 1 cpr al dì piuttosto che stare male.

Dr. Claudio Bosoni

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa