Utente 133XXX
Buonasera,
mia zia, nata nel 55, ha appena subito intervento alla mammella per carcinoma in oggetto.
Il referto istologico del tessuto asportato, riporta i seguenti dati:
carcinoma duttale infiltrante scarsamente differenziato g3sec elston e coll focalmente necrotico
presenza di focale angioinvasività neoplastica peritumorale (un solo preparato)
malattia fibrocistica associata a focale adenosi del parenchima restante
cute, margini di resezione chirurgica e piano profondo indenni da neoplasia

test immunoreattività
anti recettori estrogeni 1d5 5%
anti recettori progestinici pr-2c5
indice proliferativo massimo valutato mediante anticorpi anti ki67 mib1 20%
presenza di immunoreattività di membrana discontinua e debole nel 45% delle cellule neoplastiche con anticorpo policlonale dako angi-her-2/neu +1

stadiazione pT3pNxpMx

E' possibile capire quanto grave è il problema e se è possibile evitare una terapia di chemio e radio post intervento?

La ringrazio per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non trascrive nè il tipo di intervento subito nè lo stato dei linfonodi asportati (se già asportati) che è molto importante.

Da quanto però allega si evince uno stadio non certo iniziale (T3)della malattia, associato a diversi fattori sfavorevoli (recettori quasi negativi, invasione vascolare ,G3..............).

Questo non vuol dire affatto che sia non curabile.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 133XXX

La ringrazio professore,
purtroppo non ho altre informazioni.....