Utente 205XXX
il 3 maggio 2004 mi è stato disgnosticato un seminoma classico per il quale ho subito un intervento di orchiectomia sx con successive 20 sedute di radioterapia.
Gli esami successivi a questa patologia sono stati sempre a me favorevoli anche se mi sono stati spesse volte diagnosticati linfonodi inguinali infracentimetrali. Ultimamente - 28 febbraio - un linfonodo inguinale sul lato dx all'esame ecografico era di cm. 2.80 non riscontrato comunque alla visita dell'oncologo alla data del 9 c.m. e che comunque per il quale il mio medico ha richiesto una P.E.T..
Mi dovrei preoccupare?

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo che la PET potrà chiarire di più; considerando la localizzazione qualora ritenuto necessario potrebbe essere biopsiato.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#2] dopo  
Utente 205XXX

Dai risultati della PET emerge che il linfonodo è presente nella misura di circca 30 mm ma NESSUN ASSORBIMENTO.
Ergo...?