Utente 194XXX
Buon giorno dottori, sono una ragazza di 23 anni, vi scrivo per chiedervi dei chiarimenti circa un problema che da 3 mesi mi preoccupa, a metà maggio dopo un momento di forte stress mi sono accorta di avere i linfonodi ascellari gonfi, da lì a pochissimi giorni ho fatto le analisi del sangue complete di esame dell'urina e successivamente anche urinocultura, questi esami hanno evidenziato un quadro clinico normalissimo, il dottore di base mi ha poi prescritto un ecografia mammaria bilaterale con studio anche del cavo ascellare che ha riscontrato il seguente referto "L'esame ecografico ha evidenziato ghiandole mammarie di regolare ecostruttura, senza immagini di lesioni focali blilateralmente. linfonodi reattivi ascellari bilaterali." Sono un soggetto asmatico, e allergico, soffro di dermatite atopica sulle braccia che mi porta a grattarmi molto energicamente tanto da tagliarmi con le unghie, potrebbe essere legato a questa dermatite il problema dei linfonodi ascellari che a momenti alterni si gonfiano e sgonfiano? il dottore mi ha detto che non devo assolutamente preoccuparmi perchè secondo lui il problema è legato a rale dermatite e si risolverà solo quando scopriremo la causa scatenante di essa. Voi cosa ne pensate? dovrei prendere qualche anti-onfiammatorio come Ananase?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005

Senz'altro potrebbe essere correlato e sufficiente anche solo il >>mi porta a grattarmi molto energicamente tanto da tagliarmi con le unghie>>


https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 194XXX

Grazie per la sua risposta! mi coniglia altri esami, o semplicemente altre prove allergiche per capire la causa scatenante della dermatite?