Utente 226XXX
buona sera cari dottori,
vi ringrazio in anticipo per le vostre sollecite risposte che mio avete sempre dato.
e spero anche questa volta.
Ho 56 anni e sono stata operata 2 anni fa di tumore al seno dx.+chemio e radio
e pastiglia di Anastrozolo (prima Tamoxifene ma poi variata terapia per endometrio
alterato e recentemente scoperta polipo di 2 cm circa su endometrio al momento non maligno che avrei dovuto togliere) ma nel frattempo e subentratio un adenocarcinoma colo ascendente dx. Dalla tac rissultava anche una ciste su fegato sospetta ed alcuni linfonodi. Sono stata opertata 20 gg fa e sto benino
(a parte un herpes zoster sulla parte destra che sembrava una colica renale)
Mi hanno fatto una emicolectomia e tolto anche i linfonodi + enucleoresezione che mi hanno detto essere risultata negativa.(spero tanto sia cosi)
l'esito della biopsia dell'adenocarcinoma (dalla colonscopia) era
adenocarcinoma a basso grado (moderatamente differenziato G2) del grosso intestino.
Mercoledi devo fare incontro con oncologo per eventuale chemio terapia. Sono preoccupata , sara'0 invasiva come quella della mammella? ( soffro di angina vasospastica e prendo il diltiazem 120). Si puo' guarire ?
Grazie per un volto eventuale parere-
buona serata
RT

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
e' importante sapere il livello d'infiltrazione della neoplasia, prima di poter proporre una terapia, visto che se localizzato in ascendente non vi è indicazione a radioterapia
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#2] dopo  
Utente 226XXX

buona sera Dottore grazie per la risposta, quindi mi diranno loro qual'e' il grado di infiltrazione?

buona serata
RT