Utente 257XXX
Tumore seno 9 anni fa con quadrantectomia avanzata dx: chemioterapia, radioterapia e tamoxifene cambiato dopo 2 anni Aromasin.. 5 anni fa fase metastatica con versamento pleurico dx ormai saccato.Taxolo, Herceptin e arimidex. 2 anni fa tolto annessi entrambi colpiti. Ultima tac osserva stabilità toraco-addominale: micronoduli parenchima polmonare. Non significative linfoadenomegalie sede ilo-mediastinica, catena mammaria interna e sede ascellare. Non nuove insorgenze in parenchima epatico, pancreatico, splenico surrenale e renale dx. Ma piccole formazioni cistiche corticali a Sx e aspetto globoso surrene sx. invariati linfonodi asse corto subcentimetrico in tessuto adiposo mesenteriale. invariate arree osteoaddensanti in alcuni metameri dorso lombari, emibacino e testa femorale dx. Mai smesso Herceptin. Cosa significano aspetto globoso surrene sx e formazioni cistiche corticali sx? 3 anni fa comparsa metastasi surrene dx poi sparita. possibilità di guarigione?

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

da quanto scritto si tratta di una malattia in fase diffusiva comunque in buon controllo grazie alle terapie in corso. L'aspetto globoso del surrene può essere da ipertrofia rispetto alla carenza di funzione del surrene dx colpito da metastasi e comunque danneggiato. Le cisti corticali in quanto formazioni cistiche non sono maligne. L'intento è tenere a bada la malattia e trovare un onorevole compromesso di convivenza.

un grande in bocca al lupo per tutto, cari saluti
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#2] dopo  
Utente 257XXX

gent.mo Dr. Pastore,
La ringrazio per la cortese sollecita risposta.
Pensa comun que che debba fare ulteriori approfondimenti anche, magari, in seguito?
Premetto che ho la Pet programmata già per fine novembre.
La ringrazio ancora per l'attenzione e le porgo cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 257XXX

Gent. mi dottori ,
ho preso il risultato della PET fatta la settimana scorsa. Non è confortante! si parla di ipermetabolismo glucidico a carico di entrambi i surreni ( SUV max rispettivamente 24 a sx e 9 a dx). Si osserva inoltre focalità ipermetabolica (SUV max 23) nel contesto di nodularità TC rilevabilein corrispondenza dell'emidiaframma dx, all'altezza del tratto postero-laterale della X costa DX (captazione di linfonodo diaframmatico). Il medico che mi segue ha detto che parlerà con l'equipe che si occupa del tumore al seno (il mio ca.primario) e con i chirurghi. Mi ha già prospettato comunque l'intervento per la rimozione di uno dei due surreni e il cambio di terapia. Già sospeso l'arimidex in attesa di iniziare la prossima settimana con una iniezione mensile (flo e qualcosa non mi ricordo bene) continuando Herceptin e eventualmente aggiungere altro.
Come vi muovereste? Potete darmi qualche consiglio in più? Quanta speranza mi può rimanere? Cosa può essere e comportare quel linfonodo menzionato?
Vi ringrazio anticipatamente. Le domande sono tante ma anche la mia confusione attuale e tanta visto che il tutto risale a ieri, devo ancora metabolizzare. A proposito, per domani mi hanno prenotato la TAC cerebrale, visto che è un po' di tempo che ho spesso mal di testa che in molti casi insorge di notte.

[#4] dopo  
Utente 257XXX

Gent.mi dottori,
a seguito della pet del luglio 2012, dal dicembre 2012, mi è stato tolto l'Arimidex e aggiunto il Faslodex. Comunque vi aggiorno sui controlli fatti che secondo me non sono confortanti: tac del 18/2/2012 parla di micronoduli parenchimali , a carico maggiore del segmento basale del lobo inferiore di sx di ca. 4 mm.Stabile aspetto ghiandola surrenalica sn. nei limiti i reni , surrene dx, milza e pancreas ( in precedenza si parlava di metastasi di 24 a sx e 9 a dx). Linfonodi di asse corto subcmtrico in sede paraortica, intercavoaortica celiaca e nel contesto ventaglio mesenteriale. Stabili le focalità ossee a llivello dei metameri dorso lombari, emibacino-epifisi femorale dx.
Ho fatto la pet il 6/6/2013 e ha evidenziato persistenza nel surrene sx (SUVmax 6,74, medio 4,15) e dx (SUV max 2,5) (quindi entrambi diminuiti). Nodularità sotto il piano muscolare tra X e XI costa dx a SUVmax 3;7 (quindi aumentata, in precedenza a 2;3). Lesione nodulare lateralmente al 1/3 superiore dell'uretere sx a carattere ipermetabolico (SUVmax 5,35, medio 2,8; linfoadenopatia?) (prima non c'era). Solito versamento saccato a dx. Aspecifico ristagno intestinale ed urinario del radiofarmaco (dicitura apparsa altre volte in precedenza).
Come dovrei procedere? sentire un urologo? Consigliabile operazione?L'ultima frase riportata nel referto pet : aspecifico..... presuppone qualcosa di non ancora definito e svilluppabile in futuro?
Avrei proprio bisogno di risposte. Mi dispiace non averle avute la volta scorsa, spero per questa volta di poter leggere qualche consiglio.
Vi ringrazio in anticipo.