Utente 274XXX
Gentile Dott.Catania, innanzi tutto la ringrazio riguardo la celerità della risposta che mi ha dato.
Le scrivo perchè tra i tanti ho un'altro dubbio riguardo le terapia ormonale che il mio oncologo mi ha prescritto: radioterapia + tamoxifene per 5 anni + Zoladex punture pre due anni.
Ho letto nei bugiardini di questi medicinali effetti indesiderati molto seri e pesanti oltre il fatto che andrò in menopausa a 37 anni. Mi chiedo quindi se una chemioterapia non sia in effetti meno invasiva e più efficiente per non riammalarmi di nuovo.
Mi perdoni per la probabile banalità della domanda ma oltre il male, la paura, perderò anche l'equilibrio ormonale e mestruale che solo recentemente avevo raggiunto dopo una vita passata a prendere la pillola (15 anni e sospesa con successo da alcuni mesi).
Grazie ancora, Le riscrivo per comodità il referto istologico:





Materiale inviato: A mammella sx QSE, B allargamento supero mediale, C linfonodo sentinella di 13 mm

Descrizione macroscopica:

A. frammento di parenchima mammario di 10x23x20mm, sormontato da losanga cutanea di 20x10 mm. Inchiostrato in nero il lato capezzolo (lato margine mediale), in verde il margine laterale. Neopasia bianco-grigiastra a limiti mal definiti di 13mm di diametro in corrispondenza del margine mediale, a 2 mm dal margine laterale, a 10mm dal margine superiore e a 10mm dal margine inferiore; parenchima residuo:tessuto fibroadiposo.

B.un frammento di 17mm , inchiostrato il lato con filo.

C. linfonodo sentinella di 13mm

Prelievi:

A. mammella sx QSE 1-3: N.3 frammento neoplasia - N.1 frammento parenchima residuo

B. allargamento supero-mediale: N.2 frammento allargamento

C. linfonodo sentinella; N.1 linfonodo sentinella

DIAGNOSI A,B,C

Carcinoma duttale infiltrante G1con componente intraduttale di grado intermedio tipo solido, cribriforme e micropapillare (25% circa). esteso al margine di resezione mediale. Non evidenza di infiltrazione linfovascolare. Microcalcificazioni.

Carcinoma lobulare in situ plurifocale. Distanza dal margine di resezione laterale di 0.8 mm.

Fibroadenoma 3mm di diametro nel parenchima mammario residuo.

Assenza di cellule neoplastiche nel frammento relativo all'ampliamento supero-mediale. Assenza di metastasi nel linfonodo sentinella. Esaminate 10 sezioni in ematosillina-eosina e 10 in pancetocheratina

El (Clone 6F11) 95%

PgR (Clone 312) 70%

Ki67 (Clone MiB-1) 9%

c-erb-B2(kit Hercep Test Dako) score 0

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le rispondo con una ulteriore "provocazione" (^___^)

>>>Ho letto nei bugiardini di questi medicinali effetti indesiderati molto seri e pesanti oltre il fatto che andrò in menopausa a 37 anni>>

Ma Lei una idea sui vantaggi e svantaggi di una terapia del genere se la crea leggendo i bugiardini ? (obbligati a descrivere TUTTE le reazioni avverse anche quelle molto rare)

Si sieda DI FRONTE al suo oncologo e riproponga quanto qui ci scrive. Se no a che servono gli incontri con lo specialista ? A farsi mettere un timbro.....come un pacco postale (^_____^)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com