Utente 285XXX
Salve sono una studentessa di 20 anni. 
Circa dieci giorni fa ho avuto infiammazione della gola con raffreddore e ho preso cefixoral per 5 giorni...dalla mattina stessa che ho cominciato ad assumere il farmaco ho cominciato ad accusare uno strano prurito diffuso, non eccessivo ma fastidioso, e avevo dato la colpa al farmaco. La terapia ha portato giovamento alla gola ma il prurito persiste, e a questo punto credo che possa essere dovuto a qualcos''altro
Oggi palpando le ascelle nel cavo ascellare destro ho sentito un rigonfiamento, mi sembra grande come un fagiolo,mobile, non visibile ad occhio. ( non uso deodoranti e ultimamente non ho fatto depilazione) 
So che devo recarmi dal mio medico curante ma studio fuori sede e non posso farlo prima di alcune settimane
Sono spaventata, potrebbe trattarsi di linfoma? 

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquilla e si faccia controllare dal suo medico appena sarà possibile perchè la visita è necessaria per una conferma.

E' probabile che si tratti di un linfonodo reattivo (=i linfonodi reagiscono ingrossandosi).

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html

Intanto stacchi da Internet che nel suo caso serve solo ad...amplificare l'ansia

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 285XXX

La ringrazio dottore
È il prurito la cosa che più mi preoccupa, ho pensato anche io che possa essere di natura psicologica, ma lo avverto anche quando sono impegnata, o mi diverto..
Comunque provvedere al più presto ad una visita. La ringrazio ancora.

[#3] dopo  
Utente 285XXX

Gentili dottori, dopo più di due mesi il prurito mi sembra diminuito, ma non scomparso...
Ho effettuato analisi del sangue, a febbraio rilevavano un lieve linfocitosi (3.8), poi a marzo sono rientrati nei range di valori ( anche se al limite alto) , poi ferro lievemente basso ma è una cosa che ho sempre avuto avendo anche il ciclo abbondante. per il resto esame delle urine emocromo ig totali esami tiroidei tutto nella norma. Ho eseguito anche una Rx torace negativa.
Però da circa un mese e mezzo sento un linfonodo sotto la tonsilla a sinistra, mobile e non dolorante, non visibile, si sente solo con la palpazione, e da come mi può sembrare ha una dimensione di circa un centimetro e mezzo...
Il mio medico non ha dato peso alla cosa e mi ha prescritto solo ferrograd per il ferro..
Ma il linfonodo è ancora li. Ora chiedo è opportuno approfondire la cosa, o devo mettermi l'anima in pace? Ho paura di sottovalutare qualcosa di importante..
Vi ringrazio dell'attenzione

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non ha dato peso perchè continua a preoccuparsi ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 285XXX

Ha ragione sono troppo apprensiva...ma è anche la stanchezza nonostante assumo il ferrograd e da qualche giorno che sento inoltre le gambe e le ginocchia indolenzite, e dolori alla schiena che continuano a preoccuparmi...secondo lei è troppo presto rifare le analisi? ( considerando che le ultime risalgono a circa 40 gg fa)
Mi scusi davvero l'insistenza è che voglio essere tranquilla e studiare in tutta serenità
La ringrazio

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Studi con serenità.....
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7] dopo  
Utente 285XXX

Va bene dottore ho capito
La ringrazio