Utente 476XXX
Salve
Volevo gentilmente chiedere un vostro parere sulla relazione di una colonoscopia fatta a mia madre,57 anni:
Progressione fino al cieco in buone condizioni di pulizia delle viscere
L'esame endoscopico ha evidenziato:
-a livello del sigma orifizi diverticolari multipli
-a livello del colon ascendente presenza di polipo sessile a larga base di impianto delle dimensioni di almeno 6 cm nel diametro massimo.
La lesione interessa i due terzi della circonferenza del viscere.
Si effettuano prelievi bioptici
Il dottore le ha consigliato di far asportare direttamente il polipo perchè a suo parere sarebbe inutile analizzare piccole parti in una superfice così ampia.
Il medico che ha eseguito la colonoscopia ha detto che non sembra maligno.
Dalle foto risulta essere una strana massa scura,marrone-nero.
Ho perso mio nonno(il padre di mia madre)qualche anno fa per un tumore allo stomaco,e la massa nella foto è terribilmente simile a quella nelle foto di mio nonno.
Mi rendo conto che senza i risultati dell'esame bioptico esprimere un parere è arduo,così mi rivolgo alla vostra esperienza,se date le dimensioni,si può sperare in qualcosa di risolvibile.
Grazie di cuore.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Da quanto scrive sono state eseguite biopsie, e quindi prelievo.
A prescindere dall' esito, in linea di massima e' indicata l' asportazione, verosimilmente per via chirurgica e non endoscopica viste le dimensioni.
Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Dottore la ringrazio per il suo tempestivo intervento,vorrei però chiedere se necessariamente,date le dimensioni,il polipo deve essere qualcosa di maligno oppure come spero la malignità del tumore non dipende esclusivamente dalle dimensioni,insomma se posso sperare in qualcosa di positivo.Nell'attesa cordialmente la ringrazio.

[#3] dopo  
Dr. Stefano Enrico

24% attività
20% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
RIVALTA DI TORINO (TO)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2005
E' vero che lamalignità del tumore non dipende esclusivamente dalle dimensioni, ma quando le dimensioni sono così grandi è assolutamente indispensabile asportare il tratto di intestino interessato per poterlo esaminare istologicamente.
A parziale consolazione, l'intervento sul colon destro (ascendente) è in genere abbastanza semplice e gravato da meno complicazione di quelli sugli altri tratti.
Auguri, S. Enrico
Dott. Stefano Enrico
https://www.chirurgo-stefanoenrico.it

[#4] dopo  
Utente 476XXX

Dottor Enrico le sue parole mi danno speranza,il solo pensare che l'esperienza vissuta con mio nonno potesse ripetersi di nuovo per la mia povera mamma mi aveva gettato nello sconforto assoluto.Prego che tutto si risolverà nei migliore dei modi.Grazie di cuore per il suo parere.