Utente 626XXX
Notizie cliniche:
Ca QIE mammella dx con mic.
Materiale:
Stradizione di neoplasia,QIE della mammella destra,Quadrantectomia IE dx,2 fili direzione capezzolo.
Stradizione di neoplasia,QIEdella mammella destra,allargamento inferiore,filo margine reale.
QIEdella mammella destra,allargamento superiore,filo margine reale.
Fossa ascellare destra,linfonodi sentinella.
Descrizione macroscopica:
Quadrante mammario di cm 7x7,3x2,7,con losanga cutanea di cm 5,2x1,6 giunto orientato da due fili di repere indicanti direzione capezzolo.Al taglio si reperta lesione biancastra dura a margini stellariformi di cm 2,5 di asse maggiore.Tale lesione giunge in prossimità del margine infero-mediale a cm 0,6 dal margine supero-laterale a cm 1,8 dal margine profondo a cm 2,4 dal margine superficiale a cm 2 dal margine direzione capezzolo e a cm 2 dal margine opposto a capezzolo.
Si contrasseguono i margini chirurgici con inchiostro di china.
Frammento di tessuto fibroapidoso di cm 5,5x2,8x0,6 giunto orientato da filo di repere indicantre il margine reale .Si eseguono sezioni trasversali del frammento .
Frammento di tessuto fibroapidoso di cm 5,5x3x1,2 .

Diagnosi:
1 QIE DELLA MAMMELLA DESTRA:
Carcinoma duttale infiltrante di grado istologico 3 (sec.Elston-Ellis; Histopathology 1991)
La neoplasia infiltrante è unifocale e presenta asse maggiore di cm 2,5.
La neoplasia infiltrante presenta crescita di tipo espansivo.
Non si osservana necrosi neoplastica.
Si osserva infiltrato linfocitario peri/intratumorale (TIL)
Non si osserva invasione neoplastica vascolare alla periferia del tumore.
Non si osserva invasione neoplastica degli spazi perineurali.
Nel contesto dalla neoplasia infiltrante è presente:carcinoma duttale in situ di grado 3(DIN3).
La componente in situ rispetto alla superfice neoplastica complessiva ne rappresenta circa il 5%.
Sono presenti microcalcificazioni localizzate nellacomponente neoplastica in situ.
Non si osserva componente in situ a distanza della noplasia infiltrante.
Il piano cutaneo è indenne da neoplasia.
I margini di resezione chirurgica sono indenni da neoplasia(in situ ed infiltrante)
La neoplasia infiltrante guinge a >10 mm da tutti i margini di resezione(dopo allargamenti).
biomarcatori (ER95% PR70% AR95% Ki67 40% HER2 0).
Si è provveduto a ripetere la determinazione di HER2 con esito:
Her-2 NEGATIVO,Score 0
2 Allargamento inferiore:tessuto mammario indenne, libero da neoplasia
3 Allargamento superiore :tessuto mammario indenne libero da neoplasia.
4:Linfonodi sentinella:cinque linfonodi reattivi liberi da neoplasia.
Eseguito protocollo linfonodo sentinella sec.RER.(4 E.E.seriate 1 CK)
Stadiazione istologica:pT2N0(sn)
Visita oncologica chemioterapia
Vorrei sapere se sono in pericolo di vita o se si guarisce.
Donna di 56 anni
Grazie della risposta ed eventuali spiegazioni.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
"Vorrei sapere se sono in pericolo di vita o se si guarisce."

Scommettiamo che riusciamo a tranquillizzarla del tutto tenendo conto anche del fatto che in maggioranza i fattori prognostici che allega sono favorevoli.

Dovrebbe pero' con il copia incolla ripostare nel mio blog Ragazze Fuori di Seno la sua chiarissima richiesta di consulto
presentandosi con un nome (scriva pure che l'ho invitata io).
Nome ovviamente di fantasia se ci tiene all'anonimato

Ecco il link

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-2839.html

In fondo alla pagina (che si aggiorna continuamente con I commenti) SI APRE UN RIQUADRO DOVE PUO' INSERIRE IL COPIA INCOLLA.

L'aspettiamo !
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 626XXX

Carissimo Dr.Salvo Catania la ringrazio tanto della sua risposta che mi tranquillizza dicendomi che i fattori prognostici sono favorevoli cosa intendeva.
Grazie