Utente
Salve sono nuovo del forum e volevo complimentarmi per l'efficienza del sito.
Sono qui per alcune domande e alcune spiegazioni.
E' passato un mese dal mio intervento di ricostruzione LCA dx e il mio ortopedico-chirurgo ha detto di aver utilizzato una delle ultime ricostruzioni di tecnica americana. Per essere più chiari mi ha fatto 4 buchi invece di tre!!!La cosa buona che ho riscontrato il miglioramento del piegamento gg dopo gg e anche dell'estensione!non ho portato il tudore!volevo sapere perchè il dottore non mi fa fare fisioterapia ma piccoli esercizi autonomi a casa?!volevo sapere dopo un mese quanto deve essere il piegamento ottimale e l'estensione?per ridurre il versamento oltre al ghiaccio cosa posso usare?ma la cosa che mi tormenta mentalmente ho paura che l'intervento sia fallito anche se devo dire che il dott. due gg fa al controllo mi ha detto che andava bene anche se era un po' perplesso in qnt sentiva lento il movimento e ha voluto fare il lachman tes anche sul ginocchio sx per confrontare non lo so mi sono un po' spaventato lui mi ha detto che devo andare con calma in quanto il mio impianto si fissa tra il 40-60 gg dopo l'intervento!!!

In attesa di una risposta rinnovo distinti saluti!!!

[#1]  
Dr. Antonio Mattei

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
non capisco da cosa derivi la sua paura per il fallimento dell'intervento.
La riabilitazione in genere consiste nel rinforzo dei muscoli flesso e estensori della coscia e può essere fatto autonomamente o con l'aiuto di un fisioterapista.
Per quanto riguarda i movivmenti in genere a 30 giorni dovrebbe esserci una estensione completa e una flessione che sia almeno 120-130°.
Per la fissazione dell'impianto non so cosa volesse intendere il suo chirurgo, Se per fissazione intendeva quella a livello dei fori ossei o il tempo di trasformazione del tendine in legamento.
Diciamo comunque che per 4 mesi è consigliabile non ritornare alle attività sportive.
Cordiali saluti.
Antonio Mattei

[#2] dopo  
Utente
La paura vieni in quanto già alcuni gg dopo l'intervento sentivo dentro di me nessun cambiamento a oggi sembra che il ginocchio mi ceda spero sia per mancanza di massa muscolare sintomi particolari quali potrebbero essere se ci fossero?:):):)!!!o forse sará solo una mia fissazione??!!!cmq il piegamento c'è e anche l'estensione solo iperestensione mi manca ma penso sia normale dato che ho ancora un pò di versamento!per il versamento devo fare solo ghiaccio o posso fare o applicare altro?!

In attesa di una risposta rinnovo distinti saluti!!!!

[#3]  
Dr. Antonio Mattei

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Diciamo che il versamento articolare non dovrebbe giustificare la mancanza dell'estensione totale. Inoltre mi sento di dire che questa deve essere recuperata con cura perchè una volta persa è molto difficile riguadagnarla.
Per la sensazione di instabilità aspetterei a dare giudizi.
E' probabile che la mancanza di massa muscolare sia la causa della sensazione che Lei ha.
Per il versamento sono importanti ghiacchio e anti-infiammatori.
Cordiali saluti
Antonio Mattei

[#4] dopo  
Utente
Salve gg sono 45gg che mi sono operato e volevo sapere se è normale che nel mio ginocchio ci sia ancora del versamento?!sto mettendo ghiaccio e una pomata è sufficiente o devo applicare qlcs di più specifico?!e come sempre ho quel tormento o meglio pensiero che l'intervento non sia andato a buon fine!!!perché :( :( :(
In attesa di una risp rinnovo distinti saluti!!!

[#5]  
Dr. Antonio Mattei

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Va valutata di che entità è il versamento articolare.
Potrebbe essere normale se è un versamento che diminuisce progressivamente.
Comunque non deve essere questo il criterio di valutazione dell'intervento.
Cordiali saluti
Antonio Mattei

[#6] dopo  
Utente
Salve gg sono andato da un fisioterapia e mi ha visitato e gli ho fatto leggere il programma che mi ha dato il mio ortopedico e lui mi ha detto che il programma è molto generico e 12 mesi di recupero sono eccessivi e dopo 49 gg senza attività specifica del ginocchio dopo l'intervento ha ritenuto essere strana come cosa!!!
Adesso qui vi chiedo non se sia giusto qll che dice il mio ortopedico o il fisioterapista ma come lo posso dire al mio ortopedico che il fisioterapista mi ha detto che devo fare fisio anche se lui è contrario?!il fisioterapista si è messo subito a disposizione per collaborare con il mio ortopedico in quanto giustamente ha detto lui ti ha operato e qnd per qualsiasi cosa su come lavorare avrà bisogno anche del suo punto di vista!!! Help :)
In attesa di una risposta rinnovo distinti saluti!!!!

[#7]  
Dr. Antonio Mattei

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
credo che sia molto corretto parlare con il chirurgo che l'ha operata al fine di chiarire i suoi dubbi.
In genere le prescrizioni dei tempi di riabilitazione sono dati dal chirurgo che ha operato e sa cosa ha dovuto fare in sede operatoria. Sarebbe auspicabile quindi che ci fosse da parte sua una richiesta di chiarimenti e soprattutto che il trattamento post-operatorio sia condiviso. Se ciò non avvenisse i risultati potrebbero non essere quelli attesi.
Cordiali saluti
Antonio Mattei

[#8]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile signore concordo appieno con quanto le ha detto il collega Mattei;

ma per rispondere nello specifico alla sua domanda :
<<<< ma come lo posso dire al mio ortopedico che il fisioterapista mi ha detto che devo fare fisio anche se lui è contrario?!....................!!! Help :)>>>>>>>

Le chiarisco che un fisioterapista NON E' UN MEDICO, NON E' UNO SPECIALISTA MEDICO, NON PUO' STILARE DIAGNOSI, NE' PRESCRIVERE un trattamento di fisiochinesiterapia, NON ne ha facoltà, in quanto non competente specialistico !!!!
Quindi egr. signore è corretto e necessario tecnicamente che lei, come le ha testè suggerito il Dott. Mattei, si rivolga all'ortopedico che lo ha operato , e dopo o in accordo o in disaccordo con lui, ad uno specialista Fisiatra che valuterà ogni cosa e stilerà un programma riabilitativo, di cui il tecnico fisioterapista potrà essere l'esecutore materiale, sotto la responsabilità dello specialista.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#9] dopo  
Utente
Allora lunedi sono andato dal fisioterapista e lui mi ha detto che senza avere prima un quadro generale della situazione non mi prendeva in cura!!!oggi gli ho portato il foglio del rilascio dove veniva elencato il programma riabilitativo e l'operazione dal mio ortopedico e lui si è fatto un opinione poi mi ha detto ok ma voglio sentire il tuo ortopedico adesso lo chiamo...si sono sentiti e in parole tecniche si sono spiegati sul da farsi quindi spero che da adesso in poi migliori gg dopo gg!!!in poche parole il mio ortopedico è contrario alla fisio in quanto dice che per lui è una spesa che si può evitare ma dalla mia parte sono un pò emotivo e mi impaurisco facilmente e in qst periodo post operatorio non ho fatto nessun movimento per il ginocchio elencato in programma in quanto la paura di farmi nuovamente male è tnt e difatti la paura mi ha portato a portatare le stampelle per 49gg!!!!qst piu o meno è la mia situazione ma devo sottolineare che il mio dottore che mi ha operato lo ritengo preparato e disponibile su tutto e sono grato dell'intervento che mi ha fatto!!!spero solo che alla prossima visita non mi rimproveri :-D!!!a voi vanno i miei più sentiti ringraziamenti per le risposte date grazie a risentirci nei prossimi gg!!! :-D