Utente 431XXX
Salve, mia moglie di 36 anni presenta in entrambi i piedi il cosiddetto alluce valgo, che non dava molti problemi in precedenza, ma col passare degli anni comporta dei dolori all'alluce stesso e al pollice di ogni piede, inoltre le dita tendono ad accavallarsi e si dirigono in maniera anomala verso l'interno del piede.
E' possibile risolvere questi problemi in maniera definitiva ?
Potete consigliarmi un buon centro ?
Grazie, saluti

[#1]  
Prof. Francesco Trabattoni

20% attività
0% attualità
0% socialità
RIETI (RI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007
Certamente l'intervento è l'unica strada percorribile per corregegre la deformità.
Vi è solo da decidere quale intervento effettuare in relazione allo status clinico della paziente.
Cordiali Saluti
Prof. Francesco Trabattoni

[#2]  
Dr. Andrea D'Arrigo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
L'alluce valgo diventa chirurgico quando e' sintomatico, a nulla servono ortesi e/0 plantari, oggi esistono diverse tecniche chirurgiche mini-invasive, dove e' possibile gia' mettere il piede a terra nell' immediato post-operatorio con ausilio di una scarpa particolare ( Barouk ) che si indossa x 5 settimane , l' intervento viene effettuato con anestesia periferica ( si addormenta dal ginocchio in giu'), e' possibile fare il riequilibrio delle dita esterne nella stessa seduta; io inizierei dal piede piu' dolente e deformato, sicuramente meno stressante e' fare un piede per volta.
Resto a disposizione per ulteriori approfondimenti.
Dott. Andrea D'Arrigo
Specialista in chirurgia del Piede e Caviglia