Utente
Salve sono un ragazzo di 33 anni

Pratico arti marziali da 4 anni e qualche mese addietro mentre facevamo squat saltellando sulle gambe, ho sentito una fitta al ginocchio SX. Nonostante ciò però ho continuato ad allenarmi e questo credo che abbia peggiorato le cose, infatti nei giorni successivi avevo difficoltà a fare i piegamenti sulle gambe. Per intenderci nei piegamenti sulle gambe maggiore era la flessione più il dolore era acuto ed inoltre avevo la sensazione che il ginocchio fosse poco stabile.
Ho fatto una visita specialistica da un ortopedico e dopo una serie di test ha riscontrato la lesione del crociato anteriore. A quel punto il medico mi ha consigliato di fare una RM per capire meglio l'entità del trauma e comunque mi ha anticipato che molto probabilmente dovrei operarmi se volessi continuare a fare lo sport che pratico..
Ebbene ho fatto la RM e questi sono i risultati:

"Presenza di quota di versamento intrarticolare.
Indenni i legamenti crociati.
Presenza di sottile banda di iperintensità di segnale a decorso obliquo a carico del corno posteriore del menisco mediale come da lesione comunicante con il versante tibiale. Indenne il menisco laterale.
Ispessito il collaterale interno. Regolare il collaterale esterno.
La rotula è in asse."
Da ignorante direi che il menisco mediale è lesionato mentre il legamento crociato anteriore sembra indenne.
Sinceramente avrei qualche dubbio sulla diagnosi della RM, soprattutto quando dice che i legamenti crociati sono indenni. Credo che l'instabilità del ginocchio nonché la strana sensazione che provo siano da associare più al crociato che al menisco come per l'altro il dottore mi aveva detto. Alla luce di ciò, visto che la diagnosi della RM sembra "smentire" il risultato del consulto con l'ortopedico, ho pensato di fare un'altra visita con un chirurgo ortopedico (quello dal quale mi farò eventualmente operare). Voi cosa direste dopo la lettura della RM e soprattutto cosa mi consigliereste?
Grazie mille
Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Massimo Agelao

24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2011
Da come Lei descrive l'evento traumatico e dal dolore potrebbe trattarsi di lesione meniscale interna. Infatti il movimento di squatting comporta un movimento di torsione fra condili femorali e piatto tibiale che "stressa" la porzione centrale e posteriore del menisco interno con possibile lesione dello stesso.
Una lesione del leg. crociato anteriore, generalmente, tende a determinare instabilita' e cedimenti.
E' importante, oltre la lettura del referto, anche la visione delle immagini rmn che, un ortopedico esperto di ginocchio, dovrebbe essere in grado di fare.
Tutto cio', insieme ad una attenta valutazione clinica, portera' sicuramente ad una diagnosi certa e al trattamento per Lei piu' indicato
Saluti

Dr. Massimo Agelao