Utente
Buona sera, sono un ragazzo di 34 anni e la scorsa settimana nel fare una lastra al rachide in toto il medico mi diagnostica: "RX CERVICALE: RIDOTTA LA LORDOSI. UNCOARTROSI
RX DORSALE: SEGNI DI SPONDILOSI
RX LOMBARE: SEGNI SPONDILOSICI. INIZIALE ARTROSI INTERAPOFISARIA DISTALE.
Qualcuno sa spiegarmi cosa significa tutto questo, cosa comporta e come si cura.
Grazie

[#1]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
FAENZA (RA)
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile utente, prima di tutto alcuni chiarimenti:
La risposta di un esame non è una diagnosi, la diagnosi la fa il medico che la visita, anche sulla base di quello che vede nelle immagini degli esami effettuati.
Secondo: perché ha fatto questi esami? Chi glieli ha prescritti? Per quali sintomi? È impossibile dare consigli solo sulla base di quello che ci scrive, e le linee guida del sito ci impongono -giustamente- di non fare diagnosi e non suggerire terapie on-line.
Quindi mi limiterò a spoegarle cosa dice la risposta: il collo, forse a causa di una rigidità cronica, non ha la curva normale se visto di lato. In tutta la schiena sembra esserci un invecchiamento delle articolazioni, cioè l'artrosi, che non sembra grave ma che vista la sua giovane età merita una visita ortopedica per capire se si debba fare qualcosa in proposito.
Saluti cordiali.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it

[#2] dopo  
Utente
Gent.mo Dottore,
Ho effettuato questa lastra in quanto all'età di 22 anni circa ebbi un trauma cranico commotivo e trauma indiretto del rachide cervicale. Per tale patologia mi fu riconosciuta la causa di servizio e qualche giorno fa su consiglio di colleghi di lavoro mi è stato detto di effettuare una radiografia alla schiena in toto per vedere se ci fossero stati dei peggioramenti a distanza di piu di 10 anni ed eventualmente effettuare una domanda di aggravamento.
Premetto che non ho mai avvertito dolori se non al collo ogni tanto ma questo probabilmente è dovuto al fatto che ho la cattiva abitudine di dormire con due cuscini, ma per il resto ho sempre fatto attività sportiva (calcio, thai boxe) ma mai avvertito dolori alle articolazioni della schiena.
E' per questo motivo che mi sono allarmato visto che la lastra prescrittami dal mio medico di famiglia ha evidenziato queste cose....tra l'altro nel ritiro della risposta non mi è stato detto nulla per cui chiedevo consiglio su cosa fare e come comportarmi.
Grazie

[#3]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
FAENZA (RA)
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Ne partli col medico curante. Comunque, già il fatto che lei sia asintomatico ci indica che magari si tratta di alterazioni di poco conto, e non necessariamente legate al trauma patito. La valutazione diretta delle immagini da parte del medico completerà il quadro. Cordialità.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it