Utente
Buongiorno,
è dall'inizio dell'anno che mi capita di soffrire di lombalgia acuta. La definisco cosi perchè è un dolore che compare più o meno improvvisamente a seguito di sforzi, posizioni sedute per molto tempo, posture di un certo tipo. Questo dolore si manifesta con un forte indolenzimento alla parte bassa della colonna vertebrale (come una serie di piccole coltellate sul fondoschiena) che aumentano con il movimento (ma sembra che dopo certi movimenti si attenuino per un po') e quasi mai si irradiano alle gambe. La parte dolente ė molto calda, io non riesco a stare in piedi e l'unica posizione che mi da' un po' di refrigerio ė stendermi pancia all'aria e a volte steso su un lato piegando le gambe (soprattutto la sx).. finora sono riuscito a resistere senza farmaci per i 3-4 giorni di durata media degli episodi ma ora sono nuovamente a letto e vorrei approfondire. La richiesta ė dunque: cosa posso prendere per lenire il dolore e rimettermi in piedi, ė meglio il caldo o il freddo, devo sforzarmi per muovermi o restare fermo, quali esami sono consigliati in questi casi e, ovviamente, visti i sintomi quale può essere la possibile diagnosi.

Grazie mille, buon lavoro!

[#1]  
Dr. Raffaele Partescano

20% attività
0% attualità
0% socialità
FIRENZE (FI)
BAGNO A RIPOLI (FI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
Considerando che il problema e' presente da più di un anno, eseguirei una RMN rachide lombare e successiva valutazione ambulatoriale. In attesa consiglio antidolorifici tipo paracetamolo e miorilassanti
Cordiali saluti
Dr. Raffaele Partescano

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio Dott. Partescano,
Ora va un pò meglio con gli antidolorofici, senza dubbio eseguirò una RMN.

Grazie, buon lavoro!