Anca a scatto

A seguito di un intervento selettivo al menisco (non so se sia correlato o meno) ho cominciato ad avvertire dolori all'altezza del grande gluteo, dolori sul dorso del piede e formicolio durante la notte delle ultime tre dita del piede sx. A distanza di 2 anni il ginocchio mi ha male, mentre il dolore all'altezza di gluteo/anca si è trasformato in bruciore esternamente ed internamente sento degli scatti che mi creano dolori intensi costantemente e che non mi fanno più vivere. Ho fatto un consulto con il neurochirurgo, pensando ad un ernia che però mi ha detto che il dolore non era dipendente dalla stessa. Ho consultato qualche ortopedico ma sono stati piuttosto evasivi e mi hanno prescritto del cortisone che non ha sortito effetto. Cosa devo fare? Ormai la notte non dormo più e il giorno sono impedita ad eseguire la normale attività di casa e lavoro, in più ho un figlio disabile di 26 anni e non riesco neppure a legargli le scarpe per il dolore. Mi aiutate per favore? Grazie
[#1]
Dr. Antonio Mattei Ortopedico, Geriatra 917 49 10
Gentile Utente
Che tipo di indagini ha fatto?
Sopratutto sarebbe utile sapere l'ortopedico sulla base di che diagnosi ha impostato la terapia cortisonica?
Da come descrive i sintomi sembra proprio trattarsi di una lombosciatalgia ma la cosa strana è che un neurochirurgo ha già escluso questo tipo di diagnosi.
Ci informi meglio.
Cordiali saluti

Antonio Mattei

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dott., innanzitutto grazie per aver accolto la mia richiesta. Ho fatto una risonanza magnetica lombo sacral: Modica antero listesi di l4 rispetto ad l5 su base degenerativa con scivolamento posteriore del disco intersonmatico ed impegno parziale del forame di coniugazione di sinistra. Modica protusione discale inl5-s1.Dai raggi invece è risultato quanto segue: Lieve dismetria fra arto dx e sx, con lieve extrarotazione dell'arto inferiore sx.
La saluto cordialmente e resto in attesa di un gentile riscontro.
[#3]
Dr. Antonio Mattei Ortopedico, Geriatra 917 49 10
Dalla RM sembra prorio trattarsi di lombosciatalgia.
Determinante è la valutazione clinica.
Cordiali saluti.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie, mi ha rassicurata un pochino. Buon lavoro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test