Utente
Mia moglie è stata operata di artrodesi sottoastragalica piede dx, con trapianto osseo omologo, preso dalla cresta iliaca. A distanza di 10 gg, oltre al dolore al piede operato, ha ancora un forte dolore all'inguine e una notevole sensazione di torpore/formicolio alla coscia dx (dove è stato preso l'osso). è normale avere ancora questo dolore e formicolio e quanto potrebbe durare ancora?
Infine, l'ortopedico le ha prescritto un tutore rigido walker, da utilizzare dopo 35 gg. dall'intervento, al posto dell'attuale gesso. La sanitaria ci ha fornito un modello della sua misura di piede (S) ma di tipo "pediatrico". Anche se la calzata è giusta, è corretto utilizzare un tipo "pediatrico"? Potrebbe tale tipologia di walker non essere idoneo per un adulto che ha sicuramente un peso notevolmente maggiore?
Grazie per la risposta.

[#1]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)
FAENZA (RA)
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
non credo che ci siano problemi anche con un walker pediatrico, ma per sicurezza è bene chiedere consiglio a chi l'ha operata.
Il formicolio e il dolore all'inguine non sono di solito correlati con l'intervento eseguito o con il prelievo effettuato, quindi anche qui le consiglio di riferire i sintomi al chirurgo.
Saluti cordiali.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottor Nucci,
la ringrazio per la risposta.

Ne approfitto per rettificare che è stato praticato un innesto osseo autologo (e non trapianto omologo) e per aggiungere che è stata trattata con un farmaco (credo anestetico) per via perineale (era scritto perineale sulla "flebo" che ha tenuto per due/tre giorni inserita sulla schiena o, forse, sull'addome, non sono sicuro). Può essere tale trattamento la causa del dolore all'inguine e del formicolio alla gamba?

Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)
FAENZA (RA)
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile utente, forse c'era scritto "peridurale", cioè un farmaco per il dolore iniettato direttamente nella schiena, e a volte ci può essere una irritazione radicolare, ma le conviene chiedere al medico che l'ha operata o all'anestesista.
Saluti cordiali.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it

[#4]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)
FAENZA (RA)
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile utente, forse c'era scritto "peridurale", cioè un farmaco per il dolore iniettato direttamente nella schiena, e a volte ci può essere una irritazione radicolare, ma le conviene chiedere al medico che l'ha operata o all'anestesista.
Saluti cordiali.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it