Utente 805XXX
Buonasera, sono uno sportivo e gioco a basket da molti anni.
Il 25 Luglio,dopo una semplice corsa mi sono ritrovato il Gomito sx un pò gonfio, arrossato, caldo, con lieve dolore. Diagnosticata una borsite (probabilmente dovuta allo sfregamento del gomito sul tavolo dell'ufficio, visto che lavoro 10 H ore al giorno e prob. tenevo una posizione non corretta poggiando il braccio) sono stato infiltrato con cortisone. Non ho avuto nessun trauma. Non ho fatto attività sportiva per qualche giorno, poi ho ripreso a correre. Ad agosto il gomito mi si gonfiava un pò e poi, riposando e prendendo degli antiinfiammatori, si sgonfiava. Il 27 Agosto ho ripreso gli allenamenti di basket in maniera agonistica.Il 30 Agosto mi sono ritrovato il gomito molto gonfio con gli stessi sintomi precedenti incrementati(dolore, rossore, calore, leggera febbre,difficoltà di movimento). Su consiglio di un ortopedico ho iniziato a prendere l'antibiotico AUGMENTIN per 15 gg, stando a riposo. il 12 Settembre l'Ortopedico mi ha estratto il liquido rimanente dal gomito (a sua detta conteneva ancora del pus). Ho re-iniziato gli allenamenti il 16 Settembre. Il 18 ho avuta una seconda ricaduta, questa volta più grave con stessi sintomi ma braccio completamente gonfio, febbre a 38 e dolore "con pulsione" del braccio. Mi hanno dato da prendere un altro antibiotico (TAVANIC) che ho preso fino a ieri (14 Ottobre).Ho mantenuto il braccio immobilizzato una settimana. Gli esami del sangue (20 Settembre) hanno evidenziato dei valori sballati (Indice PCR a 13,5 e globuli bianchi molto elevati). il 27 Settembre la PCR è scesa a 0,9 (ancora fuori dall'intervallo corretto di 0-0,5), mentre sono rientrati la VES e i globuli bianchi. il 4 Ottobre la PCR è finalmente rientrato (0,15), nonostante questo dal gomito mi è stato estratto ancora del liquido bianco sintomi di infezione. Il 10 Ottobre, mi è stato estratto nuovamente liquido che si è dimostrato fortunatamente tessuto necrotico e non più pus. Dal giorno della seconda pesante ricaduta ho smesso ogni attività fisica (solo cyclette. Il Braccio è completamente sgonfio (minuscolo gonfiore sopra la borsa).
Sento tuttavia qualche dolorino intorno al gomito (in particolare nella parte che lo collega al Tricipite e lateralmente) e lo sento non mobile come un tempo.
Le domande è:
- l'operazione di asportazione della borsa è l'unica via possibile? I tempi di recupero?
- In base alla cronologia degli eventi, posso iniziare progressivamente l'attività fisica?
- è normale che senta dei dolorini vari? sono dovuti al fatto che per praticamente un mese non l'ho usato /usato poco /usato male?
Vi ringrazio per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Michele Calderaro

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
gentile utente,

l'intervento chirurgico è indicato quando la terapia medica non fa effetto, sicuramente l'asportazione della borsa toglie il tessuto patologico e delle sacche dove si annidano i germi dove l'antibiotico non arriva. i tempi di recupero se parla dell'attività sportiva sono intorno ai 45 giorni.

i dolori e soprattutto l'ipomobilità sono dovuti sicuramente al fatto che lha usato e articolato poco. il gomito si irrigidisce precocemente

se la situazione clinica si è "raffreddata" può iniziare una cauta attività fisica e mi raccomando in questo caso usi molto ghiaccio

mi tenga aggiornato
cordiali saluti

Dr. Michele  Calderaro - Roma
Specialista in Ortopedia e Chirurgia della Mano

[#2] dopo  
Utente 805XXX

Buonasera Dottore,

la rigrazio innanzittutto per la celere e precisa risposta.
Oggi (venerdi 17 Ott) ho fatto un nuovo controllo con l'ortopedico che mi sta seguendo che mi ha prescritto per la prossima settimana un esame colurale e ABG per vedere se ci sono ancora germi e, eventualmente, quali sono. Mi ha confermato che, secondo lui, l'operazione è la strada migliore.

Le chiedo ancora cortesemente un paio di domande:
- se l'esame risultasse negativo (quindi non ci fossero più germi) lei consiglierebbe l'intervento chirurgico?
- se invece ci fosse ancora qualche germe annidato all'interno, devo aspettare che non ce ne siano più per essere operato oppure posso essere operato comunque e poi essere "gestito" con un antibiotico specifico (per il germe evidenziato)?

La ringrazio ancora per la cortese attenzione. Questo "infortunio" si sta rivelando veramente complicato e lungo nel risolversi...
Cordiali Saluti




[#3]  
Dr. Michele Calderaro

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
secondo la mia opinione l'intervento può essere indicato nel caso ci fossero dei germi non eradicabili con la terapia medica (antibiotici) o nel caso la borsite (in questo caso non settica) sia o ipertrofica (un "bozzo" fastidioso sul gomito dove si appoggia) o recidivante.

spero che questa risposta sia sufficente poi sta a lei ed al suo curante trovare la strada migliore per risolvere il suo problema.

cordiali saluti
Dr. Michele  Calderaro - Roma
Specialista in Ortopedia e Chirurgia della Mano

[#4] dopo  
Utente 805XXX

Buongioro Dottore,

non è stato possibile effettuare l'esame colurale, perchè il gomito (oramai da 10 gg) è completamente sgonfio e non presenta ne gonfiore ne liquido.
Si sta riformando, sopra l'olecrano, la classica pelle "arricciata" tipica del gomito. L'unico dubbio che rimane riguarda una parte blu (cmq molto piccola) che si vede all'interno (forse dovuta ai ripetuti prelievi di liquido?).
La mobilità dell'articolazione è completamente recuperata, rimane tuttavia qualche dolorino (che tuttavia credo sia normale).
Ho inziato già da 10 gg a correre, fare cyclette, sddominali per riprendere l'attività fisica progressivamente e il gomito non si è assolutamente gonfiato.
Sono sulla via della guarigione? Il fatto che io gomito non si stia più gonfiando è garanzia che l'infezione è completamente superata?

L'ortopedico che mi sta seguendo, sopreso dei miglioramenti, ritiene possa guarire senza operazione re-iniziando gradualmente l'attività (purtroppo il basket è uno sport nel quale il gomito viene sforzato molto ed è sempre a rischio botte).
La ringrazio sempre per l'attenzione



[#5]  
Dr. Michele Calderaro

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
mi sembta che sia sulla via della completa guarigione, auguri
cordiali saluti
Dr. Michele  Calderaro - Roma
Specialista in Ortopedia e Chirurgia della Mano