Utente
Buongiorno, sono alcuni mesi che ho il 1° dito della mano sinistra che mi a scatto. Quando è iniziato questo problema avevo un forte dolore alla base del dito nella parte interna della mano. Il medico di famiglia mi ha fatto una iniezione di cortisone ma non ha sortito effetti. Con il tempo il dolore man mano è dininuito molto fino a che il dito mi si è quasi bloccato. Quindi ora ho il dito leggermente gonfio che mi scatta leggermente e soprattutto è irrigidito. Non ha la curva di prima. La mia domanda è: poichè il dolore è leggero e ci posso convivere bene e poichè con il dito ci faccio tutto come prima, vorrei sapere se posso continuare così senza effettuare l'intervento o assolutamente è meglio farlo? Ho 65 anni. 1000 Grazie

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

l'itervento non è indispensabile; dipende tutto dai disturbi che le provoca.

Se riesce a convivere con questo problema, può tranquillamente evitarlo.

Buona giornata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente
Grazie per il suo consiglio. Un'ultima domanda x favore. Nel corso del tempo consiglia fare qualche terapia fisica? Ripeto che io ci posso convivere tranquillamente e le ricordo che il 1° dito della mano sinistra è leggermente gonfio, è quasi bloccato e con un leggero dolore alla base del dito.

[#3]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Potrebbe ripetere un'infiltrazione di cortisone ad azione locale.

Altre terapie servono a ben poco.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#4] dopo  
Utente
Vorrei fare un'ultima domanda. Se il dito a scatto dovesse darmi qualche problema fra qualche anno e se dovessi decidere per l'intervento, questo potrebbe essere un po' più complicato che se lo facessi ora?
Grazie ancora.

[#5]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Assolutamente no.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale