x

x

Referto risonanza magnetica ginocchio sx

Buongiorno,
volevo chiedere un vostro parere circa il referto della risonanza magnetica del mio ginocchio sx, effettuata a seguito di un colpo ricevuto circa un mese fa giocando a calcetto, con un inizio di dolore (minimo) e gonfiore (minimo) che nel corso dei giorni, applicando quotidianamente del ghiaccio, è andato sempre più scemando, l'unico dolore (forzato) ancora presente è quando tiro la gamba sx verso il gluteo.
R.M. DI GINOCCHIO SN eseguito il 14/05/2018
Indagine eseguita con tecnica di acquisizione Spin Echo su piani multipli.
Alterato segnale in corrispondenza del terzo distale della diafisi femorale, caratterizzata da area a bassa intensità nelle sequenze T1 pesate, iperintensa nelle sequenze a TR lungo, di circa 17 mm di diametro massimo, di tipo fibromatoso.
Non alterazioni delle fibrocartilagini meniscali.
Normali le strutture legamentose del pivot centrale.
Nella norma i legamenti collaterali.
Rotula in asse ai gradi di flessione consentiti dall' indagine.
Normali i legamenti alari.
Modesta quota fluida endoarticolare più evidente in sede retrorotulea.
Distensione cistica della borsa del gastrocnemio semimembranoso.
Regolari le restanti strutture esaminate.
Vi ringrazio
[#1]
Dr. Ibrahim Akkawi Ortopedico 1.2k 114 8
Dalla risonanza tutto nella norma. C'è solo un po' di versamento nel ginocchio che va anche a riempire la cisti del muscolo gemello (la cisti è in comunicazione col ginocchio per cui quando si gonfia il liquido va anche nella cisti gonfiandola). Quindi non deve sforzare il ginocchio fino alla scomparsa dei dolori evitando salti e corsa, le scale e camminare su strade sconnesse). Può fare anche l'artrocentesi per togliere il liquido dal ginocchio e mettere il cortisone per sfiammare. Saluti

Dr. Ibrahim Akkawi
Specialista in Ortopedia e Traumatologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dott. Akkawi,
la ringrazio molto per l'immediata e cortese risposta e dei preziosi consigli che mi ha fornito.
Se possibile, volevo chiarimenti dettagliati circa:
1) in riferimento al primo paragrafo del referto "Alterato segnale in corrispondenza del terzo distale della diafisi femorale, caratterizzata da area a bassa intensità nelle sequenze T1 pesate, iperintensa nelle sequenze a TR lungo, di circa 17 mm di diametro massimo, di tipo fibromatoso", concretamente cosa vuol dire?
2) la totale scomparsa del versamento nel ginocchio e nel "muscolo gemello", in modo del tutto naturale, dopo quanto tempo avviene...(mesi)?
La ringrazio ancora
[#3]
Dr. Ibrahim Akkawi Ortopedico 1.2k 114 8
Il fibroma è un difetto di ossificazione, é asintomatico e viene scoperto casualmente alla radiografia. Non dovrebbe preoccuparsi ma sarebbe utile fare una risonanza tra circa 1 anno per vedere se cambiano le dimensione.
Il liquido scompare di solito nel giro di 1 mese.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la dettagliata risposta ed affettuerò una RM fra un 11 mesi.
Per quel che riguarda il liquido, probabilmente il decorso per me è ancora molto lungo, in quanto è già passato un mese dal trauma e, a parte il ginocchio, che non è stato mai particolarmente gonfio, confrontando il polpaccio (e la caviglia) sx con polpaccio e caviglia dx, risultano quasi 2 cm di circonferenza in più (penso dovuto allo stesso liquido).
Saluti
[#5]
Dr. Ibrahim Akkawi Ortopedico 1.2k 114 8
In teoria non c'è correlazione tra il liquido del ginocchio e il gonfiore della gamba e della caviglia. Una spiegazione potrebbe essere che la cisti del gastrocnemio comprime sulla vena poplitea che riduce il ritorno venoso e causa il gonfiore.