Utente
Frattura scomposta pluriframmentaria m2 e falange Prima dito medio(non trattata dal chirurgo dicasi abbastanza composta)
A seguito incidente stradale accorso il dodici novembre riporto frattura scomposta pluriframmentata metacarpo m2 e falange F1 dito medio con grossa ferita flc palmo mano destra
Operata in data quindici novembre con sintesi e immobiliZzazuone tre fili di kirshner e immobilizzata con stecca gessata
Dopo quaranta giorni mancanza formazione callo osseo si rimuove stecca gessata e filo kirshner prossimale e si consiglia magneto terapia a casa X trenta giorni e mobilizzazione passiva dita e polso
Noto che a differenza delle altre dita il dito medio non va in flessione e in estensione,riesco solo a tenerlo in bilico con piccolo movimento
La seconda falange si presenta flessa dura e nn si estende cosa devo fare?continuare cn gli esercizi
Mica è lesionato il tendine?
Durante immobilizzazioni le dita erano flesse avevo crampi al dito medio il medico diceva per la frattura è una volta X il freddo L ho sentito come bloccarsi e adesso nn si smuove
Cosa posso fare? Va bene magneto e mobilizzazione passiva che comunque sto facendo da due settimane senza risultati per il dito medio che appare anche un po' ricurvo sull anulare verso destra
Inoltre nn riesco a flettere neanche la terza falange

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Purtroppo non è possibile decidere a distanza qual è la situazione attuale, e tanto meno prescrivere il trattamento appropriato.
Se "il dito medio appare anche un po' ricurvo sull anulare verso destra" bisogna valutare se ciò sia dovuto a un difetto di riduzione e se sia ancora correggi ile, visto il probabile ritardo di consolidazione. Le suggerisco di farsi visitare al più presto da un ortopedico esperto in chirurgia della mano.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2] dopo  
Utente
GrAzie mille dottore seguirò sicuramente il suo consiglio
Volevo farle presente che negli ultimi giorni mi si è presentato uno strano fenomeno (in seguito a detta dell ortopedico che mi ha operato )a cicli di più ore consecutive di magnetoterapia (anche quattro o cinque di fila) ho iniziato a sentire sotto al dito medio palmo all interno della cicatrice (credo da riduzione dito medio intervento) delle pressioni fitte che causavano durante la stessa crampi spasmi della mano con dolore dorsale all altezza dell anulare e anulare e mignolo stendersi da sole
Da venerdì i crampi sono frequenti senza sosta neanche di notte L ortopedico mi ha prescritto una fiala al giorno per quattro giorni di bentelan e mi ha sospeso la magnetoterapia ma ho evitato leggendo le controindicazioni e su indicazione del medico curante sto assumendo tachipirina due volte al giorno ma dopo tre gg nessun miglioramento
Può mai essere stata la magnetoterapia a causarli? Non mi fido dell ortopedico a questo punto domani ripeterò la radiografia che lui mi ha detto di fare tra dieci giorni
Cosa potrebbe essere? Sono scoraggiata e nervosa per i fastidio continuo la prego mi aiuti
Lei cosa pensa siano i crampi? Il difetto di riduzione fin quando può essere ancora rimesso a posto? Secondo lei potrebbe trattarsi riuscendo solo con il medio a flettere ed estendere ma non come le altre dita interamente di una lesione del tendine?la mano risulta rimpicciolita tipo tronco tornerà alle sue dimensioni?la prego mi risponda non ci capisco più nulla ed avendo trenta anni non vorrei avere limitaZioni serie
Conosce qualcuno qui a Napoli chirurgo della mano
Grazie mille e mi scusi se mi sono dilungata

[#3]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Qualsiasi ipotesi facessi non sarebbe di nessuna utilità, proprio in quanto tale. Se sostituisce 4 fiale di Bentelan con un farmaco diverso che al massimo toglie il dolore (se da 1000 mg!) non c'è da stupirsi se dopo 3 gg non ha avuto nessun miglioramento. Nella sua città (Napoli o Alessandra che sia) vi sono chirurghi della mano, ma non è nella mission del sito indicare dei nominativi escludendo così altri altrettanto validi. Il suo medico curante sicuramente ha dei professionisti di riferimento a cui indirizzarLa.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore ha ragione ma ho avuto paura degli effetti cortisonici
Lei mi consiglia di seguire la sua indicazione? Le bentelan calmano i crampi alla mano? Mi scusi ancora
Grazie mille

[#5]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Ho semplicemente osservato come non si possa lamentare dell' insuccesso di una terapia dopo averla sostituita con una differente per farmaco e per indicazione, e dopo soli tre giorni. Come ho già detto, "non è possibile decidere a distanza qual è la situazione attuale, e tanto meno prescrivere il trattamento appropriato". Le ricordo che nel sito è espressamente precisato "MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante". Lo specialista le darà le necessarie prescrizioni dopo averla visitata.

Cordiali saluti
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#6] dopo  
Utente
Grazie dottore r mi scusi è la preoccupazione a parlare
Volevo dirle che ho ripetuto la radiografia alla mano e vi è scritto esito di frattura scomposta pluriframmentaria Del secondo metacarpo,rimodellamento osseo di tipo artrosico e ridotto tono calcico
Cosa significa rimodellamento di tipo artrosico?potrebbe essere la causa dei crampi?
Grazie mille

[#7]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Non so cosa voglia dire "rimodellamento osseo di tipo artrosico". Porti con sé tutte le rx vecchie e nuove quando andrà dal chirurgo della mano, perché bisogna vedere le immagini per valutare l'evoluzione della frattura. Non perda tempo perché se la frattura si è consolidata (dal referto potrebbe esserlo) il vizio di rotazione non è correggi ile se non chirurgicamente.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dottore volevo ringraziarLa sinceramente mi sono recata da un chirurgo della mano e dalla radiografia si proietta pseudo artrosi della mano, i frammenti ossei non sono stati bene accostati sbagliando L approccio con tre fili di kirshner errata riduzione con troppo tiraggio del dito medio e allungamento dell osso del dito indice
Il medico domani rimuoverà i due fili dovrò fare una tac 3D e sarò sottoposta ad un lungo intervento delicato con apposizione di placchette e cercare di correggere il correggibile
Sono molto preoccupata ho atteso due mesi con un intervento errato dolore e inoltre ho anche una slogatura dello scafoide del carpo non trattata
Ci sono buone possibilità che recuperi? Ho solo trent anni ed è la mano destra
Inoltre togliendo i fili avrò dolore in attesa dell intervento
GrAzie mille