Attivo dal 2020 al 2020
Buonasera, una settimana fa, pur non avendo subito alcun trauma, mi sono svegliata con un forte dolore al tendine d'Achille che mi impediva di appoggiare il piede.
Dopo qualche giorno di ghiaccio, fastum gel e moment il dolore è andato scemando (non è scomparso) ma si è aggiunto un forte dolore "all'osso dell'alluce" e il piede si è gonfiato e ancora non sono in grado di appoggiarlo e camminare normalmente, inoltre avverto come due piccole bozzette nei punti dolenti.
Avevo prenotato un'ecografia che però è stata rimandata di qualche giorno, quindi volevo sapere cosa potrebbe essere.
Grazie, cordiali saluti

[#1]  
Dr. Daniele Tradati

28% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2019
Prenota una visita specialistica
Caro utente,

potrebbe aver avuto una tendinite degli estensori dovuta alla cattiva deambulazione durante la fase di dolore achilleo, in alternativa potrebbe aver riportato un attacco gottoso (eccesso di acido urico).
La diagnosi è prettamente clinica ed è un peccato che non abbia potuto fare l'eco.
Provi con antifiammatori per bocca e bendaggio all'ossido di zinco sul piede. E mantenga il piede alto ne frattempo.
La patologia dovrebbe essere autorisolvente nel giro di 7-10 giorni.


Cordiali Saluti
Regalami un minuto del tuo tempo come io ho fatto con te, valuta la qualità della riposta lasciando una recensione.Il modo migliore per dire grazie