Utente
Salve, sono stata operata di tunnel carpale e dito medio a scatto e dopo 8gg.
Ho fatto la prima medicazione, la mano e le dita però sono molto gonfie.

Ho tenuto la mano all'altezza del cuore per tutto il tempo come mi aveva detto il medico e facevo muovere su dolore le dita.
Ora però vorrei sapere cosa fare.
Sto facendo gli esercizi ma il gonfiore è ancora tanto.
È normale?
Sto mettendo del ghiaccio, ma devo usare altro?
Fra 7 gg.
Toglierò i punti, ma sono preoccupata x l'eccessivo gonfiore.
Grazie x una eventuale risposta

[#1]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Se la ferita è in ordine, non ha febbre e non ha dolore, verosimilmente dovrebbe trattarsi di una tumefazione da stasi venosa per un bendaggio leggermente stretto. Ora lei è senza bendaggio e con una medicazione semplice? Ci faccia sapere.
Cordialmente
Dr. A. Valassina
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante

[#2] dopo  
Utente
Sono con due medicazioni semplici sulle due ferite dove ci sono ancora i punti che dovranno essere rimossi fra 7 gg., ed il gonfiore è notevole sul dorso della mano e su tutte le dita . Il ghiaccio andrebbe bene? dovrei prendere qualcosa, come antinfiammatori tipo ipobrufene, o mettere della pomata per il gonfiore? Gli esercizi posso farli anche se ho ancora i punti?
Grazie per la risposta

[#3]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Di solito dopo la rimozione del bendaggio il gonfiore si riduce. Possono essere utili esercizi di flessione/estensione delle dita e sollevare spesso la mano sopra la testa. Il ghiaccio con una ferita recente lo eviterei. Nessuna pomata, solo esercizi e mano in alto spesso.
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante

[#4] dopo  
Utente
Sono trascorsi 20gg dall'intervento, sto facendo gli esercizi ma la mano è ancora notevolmente gonfia e anche le dita, inoltre ho notato una tumefazione al polso e al tatto avverto un rigonfiamento un po duro sotto il taglio . Potrebbe trattarsi di inizio di flebite? La mano è pìu calda rispetto all'altra e avverto bruciore alle ferite. Ho chiesto all'ortopedico e mi ha risposto che l'intervento è andato bene e basta. Sono un po' in ansia anche perché mi porta un malessere generale. Che posso fare.

[#5]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E' possibile che si sia creato un piccolo ematoma, che richiede tempo per essere riassorbito. Continui gli esercizi con la mano sollevata con pazienza. Nel tempo verrà riassorbito...
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante