Utente
Salve.
A settembre mi recai dal medico di fameglia perchè avevo un piccolo puntino bianco/giallastro sul fondo del cavo orale. Il dottore disse che poteva essere il residuo di una faringite e con l'abbassalingua in legno "raschiò" via quel puntino e mi prescrisse sciaqui e antibiotico per 3/4 gg.
Ora quel puntino è tornato, nello stesso punto, un po' piu piccolo stavolta, ma c'è. Insieme a questo ho un dolore che va dalle ghiandole di destra(la parte dove ho quel puntino)fin sotto l'orecchio.
Inoltre ieri controllandomi la gola ho notato come un microscopico "palloncino di carne" (non so come chiamarlo, lo chiamo palloncino perchè è qualcosa di gonfio) della grandezza di qualche millimetro, tra una venuzza e la tonsilla destra. Io mi controllo spesso la gola, ma non credo di averlo mai visto prima. E sempre ieri ho avuto come la sensazione di un sapore di sangue in bocca, ovvio intendiamoci.. molto molto molto lieve!, ma l'ho percepito.

ora la mia domanda è: è il caso di fare una visita specialistica o farmi controllare dal dottore di base puo bastare??

grazie immensamente del vostro lavoro

saluti

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Nel suo caso, è necessario un esame clinico da parte di uno Specialista. Probabilmente utile anche un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni e miceti. Una volta in possesso del parere dello Specialista, cerchero' di esserle di aiuto. Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la risposta!
Volevo chiederle un'ultima cosa..
Ieri sono stata dal medico di famiglia e dicendogli di voler fare una visita specialistica ha voluto ricontrollare la gola e ha cercato di nuovo di togliere via il puntino con l'abbassalingua. Questa volta però, e di questo me ne sono accorta solo a casa,invece di quel puntino in gola ha cercato di togliere un pallino bianco dalla cripta (che saltuariamente ho) provocandomi sanguinamento. Le ripeto io non mi ero accorta che stesse toccando la tonsilla invece di quel puntino in gola, l'ho notato solo dopo a casa.
ora..ieri la tonsilla era ok e non mi faceva male, ma dopo quell'operazione del dott avverto dolore e le cripte adesso sono come "sporche" di pus per intenderci..non so. e il leggero dolore all'orecchio è ripreso, quando invece ieri prima della visita era passato del tutto.
volevo quindi chiederle se fosse il caso di prendere l'antibiotico nel frattempo che aspetto la visita dall'otorino, visto che l'appuntamento è tra 2 settimane e non vorrei peggiorare la situazione. Ho paura che la tonsilla possa peggiorare e con esso il dolore all'orecchio.
Cosa mi consiglia?? Cosa posso fare??
Grazie

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente non deve assumere antibiotici ma, semmai un antinfiuammatorio per via orale. Utili anche dei gargarismi con the o coca-cola. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio davvero.
L'antibiotico l'avevo preso in considerazione perchè da ieri la tonsilla mi fa parecchio male e con essa l'orecchio e non resisto piu perchè non si placa un secondo. Per questo avevo paura di peggiorare la situazine non prendendo nulla e facendo passare 2 settimane.
Prenderò oki..nel frattempo continuero' ad usare il collutorio. Speriamo bene, sono preoccupata.
Comunque la ringrazio davvero tanto.
E grazie del lavoro che svolgete qui.
Saluti

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Grazie a lei ed a presto con notizie spero buone!
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Salve,
oggi ho fatto la visita orl.
Quello che é venuto fuori è:
-orecchie ok
-setto nasale deviato (sx)
-tonsille criptiche con materiale caseoso, attualmente non vi sono placche purulente
-laringe e corde vocali ok
-Da segnalare neoformazione di tipo papillare sul pilastro posteriore della tonsilla dx

Si consiglia l'asportazione della neoformazione


Tra una quindicina di gg prenderò appuntamento con l'otorino per l'asportazione.

Pensandoci adesso mi chiedevo..questo papilloma alla gola è lo stesso di quello che viene ai genitali? Cioè è possibile che con il sesso orale si possano trasmettere e quindi me lo sia presa? e poi sono contagiosi? magari mangiando dalla stessa forchetta o con un bacio?

Per quanto riguarda l'asportazione come avviene?

Grazie mille per l'eventuale risposta e buon lavoro.


[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo, è possibile che si tratti dello stesso virus presente nell'apparato genitale e che venga trasmesso in gola attraverso un rapporto orale. Condivido in pieno la necessità dell'asportazione della formazione ed il relativo invio per l'esame istologico. L'intervento viene condotto, penso, in anestesia generale: la scelta è a discrezione del Chirurgo. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori