Utente 520XXX
salve, scrivo questa email per avere un vostro parere ed una eventuale visita da parte di un orl esperto in rinologia.
mi chiamo camporesi matteo sono infermiere 26anni
sono stato operato per adenotonsillectomia ed ipertrofia turbinale inferiore, sewttembre 2006
dopo due settimane dall intervento mi sono preso una otite media ( mai avuto otiti da quando aveno 5-6 anni)
sono stato operato perche le tonsille erano ipertrofiche.
dopodiche non mi sono piu messo a posto col naso nonostante prima dell'intervento nel periodo che va da maggio a settembre respiravo bene
prima di arrivare dall ORL feci le allergie da un pnbeumologo sia cutanee che su sangue , tutte negative, un torace ( negativo per qualsiasi lesione)
in pratica ora mi trovo cosi : dopo aver fatto diversi cicli di antibiotici ( levofloxacina, amoxicillina, cefixima associatia deltacortene, aircort, otrivin, localiun ronologico+ aerosol con clenil e fluimucil antibiotico )
mi sparisce il mal digola ma rimane sempre il naso chiuso a fosse alterne .
ho anche eseguito un ciclo doi cure termali che mi hanno guiovato per circa 2 mesi pero solo alla gola.
ho preso l'anno scorso ismigen per 6 mesi( cicli di 10gg)
quest anno ho preso polimod, immucytal (sono al terzo ciclo) faccio il vaccino antinfluenzale gia da 5-6 anni
ora sto assumendo resvis xr.
l'ultima fibroscopia evidenzia un lieve recidivo di ipertrofia turbinale con presenza di secrezioni mucopurulente e catarrali ( sia a maggio che a settembre) con ovviamente rinosinusite cronica
la tac oltre alla lieve ipertrofia turbinale dice buoba pneumatizazione ( pero e stata eseguita dopo 15 gg di tavanic)
oltretutto prima dell'intervento sentivo meglio dall'orecchio dx( quello che ha subito la otite media un anno fa, dopo un mese dall'intervento) mentre ora mi trovo a sentirci meglio dal sin.
ora mi ritrovo ad effettuare il lavaggionasale ma ripeto, quando sto bene che la gola non e coinvolta respiro semprea fosse alterne.
chiedo consglio in voi perche da settembre ad oggi e gia la quarta volta che riprende la sintomatologia della triade naso gola orecchio ed ovviamente il mio problema principale rimane la rinosinustite cronica . sono molto scoraggiato poiche in un anno e 2 mesi non ho mai assunto cosi tanti antibiotici in vita mia solo per palliare la sintomatologia

[#1]  
Dr. Cataldo Pellegrino

20% attività
0% attualità
0% socialità
TERMINI IMERESE (PA)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007
Buon giorno, ha provato ad effettuare un tampone delle secrezioni nasali per escludere la presenza di sinusite micotica?
Per ciò che riguarda la respirazione nasale a fosse alterne, è fisiologico che sia così, infatti esiste il cosidetto ciclo nasale che prevede che le fosse nasali abbiano una periodica fase in cui prevale la funzione respiratoria ed un'altra fase in cui prevale la funzione di filtro (e quindi in cui la quantità di aria in entrata è minore). Queste fasi sono alterne e durano circa 30 minuti.
Sperando di essere stato di aiuto le invio auguri di buone feste

[#2] dopo  
Utente 520XXX

grazie della risposta.
ho eseguito 3 tamponi per la ricerca dei aerobi: 2 al naso negatici ed uno alla gola positivo per streptococco beta di gruppo c.
non so se per la ricerca dei miceti bisogna specificare o aggiungere un latra voce. comunque ora sto facendo un ciclo di 5 gg con augmentin( unico orale senibile) poi tra 10 gg ripetero il tampone cosi chiedero al mio medico se bisogna aggiungere anche la ricerca dei miceti.
a gennaio eseguiro anche una prova audo impedenziometrica.
dimenticavo che l'orl mi aveva trovato una ototubarite e mi aveva dato l'otovent che ho ripreso a fare ma l'orecchio si vede che non compensa e lo sento come chiuso da un tappo dicerume che il medico dice esere catarro di origine o nasale o faringeo. intanto oltre all antibiotico orale sto usando aureomicina in entrambe le narici con buon effetto , pecato che non riesco ad andare in profondita

[#3]  
Dr. Andrea Mezzoli

24% attività
0% attualità
0% socialità
RIMINI (RN)
LUGO (RA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
considerando la Sua storia clinica è difficile dare giudizi ed eventuali terapie via e-mail, sarebbe meglio visitarLa di persona controllando tutta la documentazione a disposizione.
Cordiali saluti
Andrea Mezzoli
Andrea Mezzoli