Cosa vuol dire ispessimento della mucosa delle celle etmoidali e cisti da ritenzione mucosa e pneuma

come si cura tutto cio?Cosa vuol dire ispessimento della mucosa delle celle etmoidali e cisti da ritenzione mucosa e pneumatizzazione dei turbinati nasali
[#1]
Dr. Franco Alfredo De Domenico Otorinolaringoiatra, Tossicologo 135 4
Probabilmente avrà letto tutto questo da un referto TC.
Significa che allinterno dell etmoide (osso all'interno del naso che partecipa alla costituzione dei seni paranasali) vi è in atto un processo infiammatorio che ha portato a "gonfiare" le mucose che rivestono l'osso stesso. Si potrebbe trattare quindi di una forma di sinusite.
L'aria che respiriamo entra dal naso e non va direttamente nei polmoni ma passa per un labirinto, paragonabile ai termosifoni di casa, dove si scalda e si umidifica. I turbinati sono anche essi elementi di questo "calorifero" e sono più o meno come dei tubi. Tuttavia in molti casi l'osso che li costituisce non è semplice ma è a sua volta formato da un tubo che se troppo grande impedisce il passaggio dell'aria. Tornando al paragone dei termosifoni è come se gli elementi fossero così grandi, toccandosi fra loro, tanto da non fare più passare all loro interno tocca. In questi casi la soluzione del problema è chirurgica.
Putroppo non posso scirvere di più in quanto bisognerebbe vedere le immagini di persona e sottoporre lei stesso ad un'endoscopia nasale per valutare la funzionalità del suo naso. Comunque sappia che nel nord sardegna vi è un'ottima scuola otorino rsperta nella chirurgia endoscopica e funzionale dei seni paranasali

[#2]
dopo
Utente
Utente
Allora, le scrivo il referto della tac:
" L' indagine ha domostrato la presenza di un ispessimento di verosimile natura flogistica della mucosa delle celle etmoidaili, dei seni mascellari, e del turbinato inferiore sinistro, compatibili con una condizione di moderata sinusite. Cisti da ritenzione mucosa a carico di entrambi i seni mascellari. pneumatizzazione dei turbinati nasali medi. Lieve deviazione verso destra del setto nasale."
Mi devo preoccupare? Grazie....
[#3]
Dr. Franco Alfredo De Domenico Otorinolaringoiatra, Tossicologo 135 4
No, però è meglio che faccia un'endoscopia nasale da uno specialista ORL per capire bene il grado di ostruzione.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test