Sinusite,tosse e dolore

Salve
in questi giorni mi sono recato dal medico per vari disturbi ma la sua terapia e la sua diagnosi non mi convincono per niente quindi chiedo ausilio a voi. Da qualche settimana ho tosse che si manifesta con colpi di tosse 3-4 volte al giorno,non è continua,in più sento la voce più roca e bassa sento inoltre la presenza di catarro che non riesco ad espellere. Ho raucedine e provo dolorini all'interno del cavo orale(ad esempio sotto la zone della lingua) o sotto al mento (nella zona praticamente sottostante alla lingua). In più frequenti secrezioni di muco dal naso,dolore alla fronte o sulla parte superiore del cranio e dolore alle orecchie,ho notato inoltre la presenza massiccia di catarro/cerume nelle orecchie di un colore scuro,arancione denso e presente in larga quantità.
Il medico senza nè guardarmi in gola,senza nè guardarmi nelle orecchie mi ha prescritto azitromicina per la sinusite. Voi cosa ne pensate? I miei sintomi sono in linea con quel disturbo oppure indicano qualche patologia più grave?
Spero possiate tranquillizzarmi.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Da cio' che descrivi, penso alla concomitanza di due patologie: una esofagite da reflusso e una rinosinusite. Prima di iniziare una terapia antibiotica idonea, credo sia piu' opportuno che ti faccia visitare da un Otorinolaringoiatra. Ti posso tranquillizzare che si tratta di una patologia non grave. Buona domenica

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dr. Brunori mi ha tranquillizzato.
Effettivamente in questo periodo mi è stato prescritto dal gastroenterologo il NOREMIFA per il reflusso gastrico però senza gastroscopia non mi ha diagnosticato l'esofagite ma a questo punto credo sia proprio quella.
Il fatto è che il dottore mi ha prescritto questo antibiotico e non pensa sia niente di troppo grave sebbene io viva con disagio per questa mia situazione. Non so come recarmi dall'otorino senza che me lo prescriva il medico e privatamente sarebbe troppo oneroso.
Comunque tempo fa mi è stata diagnosticata una sindrome rino-branchiale con conseguente infiammazione perenne dei turbinanti nasali e sinusite cronica. Non so cosa fare. Che mi consiglia dottore?
La ringrazio in anticipo
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Anche per la patologia rino-bronchiale è necessaria una visita specialistica otorinolaringoiatrica con rinolaringoscopia a fibre ottiche. Non penso che il tuo Medico curante abbia difficoltà di prescriverti tale visita, vista la sintomatologia sofferta. Attendo tue notizie in merito
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la disponibilità.
Domani mi recherò dal dottore e valuteremo il da farsi.
Però ho una tremenda paura di avere un qualche tipo di cancro in quei punti anche perchè incontro difficoltà nella deglutizione.
E' possibile una patologia del genere,ho 16 anni e non ho mai fumato o bevuto alcolici ma ho comunque paura.
Può tranquillizzarmi almeno fino a domani?
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Ti posso tranquillizzare anche per gli anni futuri!
[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore.
Oggi mi sono recato dal dottore,ha controllato la gola con la lampadina e ha detto che non c'è nulla. Mi ha fatto l'impegnativa per la visita dell'otorinlaringoiatra per osservare le zone della gola più interne come la faringe,laringe ecc. Intanto i miei sintomi peggiorano,ora ogni volta che deglutisco mi fa male nella zona sotto il mento.
Sono preoccupatissimo dottore!
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Sei irriducibile! Vai dallo Specialista e, vedrai, ti tranquillizzerai! Fammi sapere cio' che emergerà dalla visita. Importante una fibroscopia per una sospetta esofagite da reflusso
[#8]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore per la pazienza. Mi sono recato proprio un'ora fa dall'otorinolaringoiatra,ha guardato in gola,nelle orecchie e nel naso,poi ha tastato i linfonodi.
Allora le scrivo il referto
Anamnesi/esame obiettivo:globo laringofaringeo noto per srge
Diagnosi: obiettività orl nella norma
Consigli terapeutici:lavaggi nasali x2 die,aumentare protezione gastrica,laringofibroscopia.
Poi mi ha rilasciato l'impegnativa per la laringoscopia.
Da quanto riesco a capire non dovrei avere nulla di grave anche se sono un po preoccupato per la laringoscopia.
Lei cosa ne pensa?Può parlarmi e spiegarmi in cosa consiste questo esame diagnostico?(è doloroso,invasivo ecc?)
La ringrazio in anticipo
Mi faccia sapere
[#9]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Anche il Collega sospetta una esofagite da reflusso e, per questo, ti ha richiesto la fibroscopia. In pratica, questo esame consiste nell'esaminare la laringe attraverso una fibra ottica. Tale strumento puo' essere rigido o flessibile e, di conseguenza, puo' essere introdotto senza fastidi nel cavo orale oppure attraverso una narice previo l'utilizzo di un anestetico locale spruzzato in gola.
[#10]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore.
L'esame è stato prenotato per il 21 febbraio.
Mi chiedevo ,se ci fosse stato qualcosa di grave (cancri o cose del genere)lo specialista l'avrebbe sentito con la palpazione del collo?
Mi faccia sapere.
[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Certo, stai tranquillo, ripeto. Ci aggiorniamo
[#12]
dopo
Utente
Utente
Eseguita laringoscopia,tutto a posto. Ansia mista a reflusso secondo il dottore.
La ringrazio per l'avermi sopportato.
Saluti
[#13]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Hai visto che non è emerso nulla di particolare. Ora penso che tu possa tranquillizzarti. Fai una cura per il reflusso e, vedrai, a breve il tutto passerà. Buona giornata

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test