Utente
Buongiorno a tutti e grazie per la vostra attenzione.

E' da circa una settimana che mi si è presentato un dolore tra il mento e la trachea lato dx. Al tatto, dopo visita anche del mio dottore, non risulta nulla ma il dolore non passa. E' un dolore che si presenta con un intensità variabile e a volte si ripecuote anche all'orecchio. Cosa posso fare. Grazie

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Credo che, nel suo caso, necessiti una ecografia del collo e delle ghiandole salivari. Necessaria anche una visita specialistica otorinolaringoiatrica. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Buonasera dottore,
in merito al problema che avevo descritto in precedenza le illustro la situazione attuale.
Lunedi sono ritornato dal mio medico di base che dopo un ulteriore visità mi ha prescritto un antibiotico in quanto la mia gola risultava super arrossata.
La mi adomanda è la seguente:
- possonono i linfonodi anticipare con i sintomi descritti in precedenza l'arrivo di una seria faringite?
Allo stato attuale sento dolore e mi sento i linfonodi alla gola gonfi.

Grazie della sua pazienza

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
I linfonodi reattivi seguono un processo infiammatorio. Mi dia retta: si sottoponga ad una visita specialistica ed a una ecografia. Dobbiamo fare una diagnosi. Attendo notizie in merito. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Salve, mi sono sottoposto a una visita dal mio otorino e mi è stato trovato una papiloma virus alla faringe. La cura che mi è stata data è la seguente: Aciclovie 5 volte al giorno per 6 giorni e Deltacortene una cp per 6 giorni, successivamente si provvedera alla sua asportazione e analisi. Non avendo rapporti promiscui come è possibile contrarre questo virus? Vivendo con la mia famiglia quali accorgimenti devo avere? Si riesce a eliminare completamente e quali sono le percentuali che questo virus si trasformi in un tumore maligno? Esiste una relazione tra questo virus e altri tipo HIV
Grazie

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Prima di pensare a tutte le complicanze e rischi di questa patologia, sarebbe bene prima sottoporsi all'asportazione di tale formazione ed attendere il risultato dell'esame istologico. Non è detto che si tratti di un papilloma virus. Vivendo in famiglia, ripeto, ormai è inutile avere delle precauzioni sino a che non si arrivi ad una diagnosi certa. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Approfitto della sua disponibilità per capire esattamente di cosa si tratta dato che leggendo in internet si trova di tutto e non avendo conoscenze diventa tutto più difficile. Nel precedente mio msg, data la frenesia del momento, ho erroneamente dimenticato di descrivere in toto quanto refertato dal mio otorino:

EO: papilloma ugola - papillomantosi laringea - utile ciclo di terapia (Aciclovir + Deltacortene)

Le mie domande sono le seguenti:
- Periodo di incubazione del virus prima che si manifesti
- Se fosse, ripeto fosse, HPV si riesce a guarire completamente
- La cura prescritta dal mio dottore le sembra appropriata
- L'asportazione avverrebbe solo posto sulla mia ugola e per il resto
- Il mal di gola presente oramai da 10 giorni può essere causato da questa infezione come tutto il senso di dfastidio sotto il mento

Emotivamente sono una persona che si spaventa e che cerca sempre delle sicurezze e certezze ecco perchè insisto con le mie domande.
Grazie e mi scuso nuovamnete per la ripetitività.

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il contagio, se di pailloma virus stiamo parlando, puo' essere avvenuto da circa un anno; ci sono buone probabilità di guarigione ma, certo, dipende da caso a caso; sempre che stiamo parlando di Hpv, la cura non è proprio specifica: occorre mettersi nelle mani di un Infettivologo. L'asportazione del papilloma interessa l'ugola e la laringe.; il mal di gola puo' dipendere da tale patologia.
Ovviamente, sto dando delle risposte senza conoscere personalmente il suo caso.
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Ho eseguito una nuova visita otorinolaringoiatrica ma questa volta mi sono rivolto ad altro professionista. La diagnosi dopo visita con telecamera è stata la seguente:

- reflusso gastroesofageo (causa di infiammazione/irritazione alla gola);
- papilloma ugola
- deviazione setto nasale

Quindi è stato escluso, per mia fortuna, hpv laringeo.

Siccome presentavo anche un fastidio al collo mi è stata prescritta una TAC del collo e del massiccio facciale, per valutare sinusite, con l'utilizzo di mezzo di contrasto. Per fare questa Tac mi è stato prescritto un esame del sangue per valutare alcune condizioni e questi sono i risultati:

Elttroforesi delle proteine

Albumina 68,2 % rif. 55,8 -66,1
Alfa 1 1,9 % 2,9 - 4,9
Alfa 2 8,7 % 7,1 - 11,8
Beta 1 6,6 % 4,7 - 7,2
Beta 2 4,5 % 3,2 - 6,5
Gamma 10,1 % 11,1 - 18,8
Rapporto A/G 2,14 1,10 - 2,40
Protidemia 7,9 6,1 - 7,9
Creatinina 1,10 0,90 - 1,30
Clearance Stimata 76,92
Fosf. Alcalina 66 32 - 126
Bilirub Tot 0,9 0,3 - 1,2
Colinesterasi 8122 4900 - 11900

In merito al risultato di queste analisi cosa mi può dire. Mi riferisco in modo particolare al valore gamma leggermente sotto il valore minimo.
Grazie