Scialolitiasi

Salve Dottori,
ho una scialolitiasi alla submandibolare dx. Mi sono già operato 3 volte per rimuovere piccoli calcoli al livello del dotto di wharton. Due anni fa ho fatto un controllo più approfondito ed è emerso che ho altri piccoli calcoli coin aderenze nel condotto oltre ad un paio di calcoli proprio nella ghiandola. In un centro di laserterapia hanno escluso di poter intervenire con il laser e mi hanno consigliato di asportare la ghiandola. Ho paura e non vorrei operarmi!
Da 3 gg ho un forte gonfiore e dolore per la solita infiammazione che si presenta regolarmente ogni 2 anni. Sto prendendo bentelan+augmentin+voltfast (come prescritto dal medico) ma sembra non passarmi più ne gonfiore ne dolore. La mattina con la palpazione (dolorosissima) esce una quantità importante di saliva mista a pus.
Potete consigliarmi qualcosa per alleviare il dolore e il gonfiore e soprattutto potete dirmi se la terapia e la palpazione per far uscire il liquido servono a qualcosa?
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,6k 1,1k
L'unica terapia, oltre quella antibiotica, è quella cortisonica. Comunque, se le è stato prescritto l'intervento chirurgico, le consiglio di farlo, pena una possibile complicanza della patologia. La palpazione non serve a niente. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test