Settoplastica e turbinoplastica

Salve,5 giorni fa mi sono sottoposto ad un intervento di settoplastica funzionale e decorticazione e codotomia a carico dei turbinati inferiori,in anzitutto cosa vuol dire quest'ultima?(decorticazione e codotomia)...
ieri ho tolto i tamponi e ho cominciato a fare lavaggi con soluzione fisiologica,ialumar spray,rinovit gocce nasali ed infine una pomata,la rinopanteina unguento...
Ho notato che il naso è molto piu sensibile,è normale? inoltre non so se sia ancora presto ma ho sempre il naso tappato,appena mi ha tolto i tamponi ho respirato benissimo ma ora lo ho sempre chiuso e pieno di agrumi di sangue sopratutto nella parte superiore mentre piu secco all'esterno verso le narici,qual'è il decorso verso la guarigione? quando è che potrò respirare tranquillamente? inoltre ho sentito che molti interventi al naso come il mio,non servono perchè dopo pochi mesi o anni ritorna tutto come prima,come posso evitarlo?
P.S volevo inoltre sapere se la soluzione fisiologica la posso usare,oltre che con le siringhe,anche tramite aerosol
grazie,cordiali saluti
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
E' normale che dopo lo stamponamento si formino le croste ematiche e che determinino una ostruzione nasale. La corretta respirazione inizia dopo una quindicina di giorni dall'intervento, in concomitanza dei punti Giusto lavare le fosse nasali con della soluzione fisiologica e l'uso di u olio rinbalsamico per ammorbidire queste croste. I turbinati, sono delle mucose nasali che hanno il compito di filtrare, umidificare e riscaldare l'aria che respiriamo. Spesso, queste mucose aumentano di volume per un processo infiammatorio cronico od allergico, procurando una sindrome da ostruzione nasale. Nel tuo caso, queste mucose sono state tagliate a livello della coda, permettendo cosi' una buona respirazione. Non vedo motivo per cui tu debba, nel futuro, continuare a respirare male, visto che è stata corretta la deviazione del setto nasale. L'aerosolterapia è controindicata in quanto secca la mucosa nasale. Un cordiale saluto.

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie mille,volevo chiederle se posso al bisogno soffiarmi delicatamente il naso per espellere il muco e i goaguli in eccesso,inoltre il medico mi ha detto 15 giorni di riposo e terapia,ma posso comunque uscire ogni tanto evitando sforzi e sbalzi di temperatura? non riesco piu a stare chiuso in casa...
domani avrò la visita di controllo e chiedere ulteriori informazioni
P.S. ha parlato di punti ma io no vedo nessun filo tanto meno cicatrici,è possibile che abbiano operato internamente alle narici senza aprire esternamente?
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Puoi tranquillamente soffiarti il naso come uscire di casa. Il riposo fisico si intende per l'attività sportiva. I punti sono internamente alle narici, poichè l'intervento viene condotto all'interno e non all'esterno del naso. Buona giornata
[#4]
dopo
Utente
Utente
nuovamente salve,ho un dubbio,poco fa facendomi dei lavaggi con soluzione fisiologica temo di aver staccato dei punti dal naso,ho visto un filo bianco molle nella narice,pensando fosse del muco l'ho tirato via,ma poi ho visto che non era muco poichè non si scioglieva,era un un materiale simile al gommosso,ora guardando nelle narici riesco a vedere (nella parte del naso che sta al centro che divide le due narici) dei filetti bianchi che spuntano fuori,prima nn li vedevo,temo che avendo tolto quei punti ora si sia staccato la pelle dal setto,cosa dovrei fare??
la prossima visita ce l'ho venerdi prossimo!
[#5]
dopo
Utente
Utente
Volevo inoltre sapere se è possibili fumare,se no,fino a quando??
[#6]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
E' bene che ti faccia vedere prima dal Chirurgo che è intervenuto, se veramente cio' che hai staccato era un filo di sutura. Per il fumo, cerca di non aspirarlo, in quanto ancora è bene che non passi attraverso il naso.
[#7]
dopo
Utente
Utente
ho contatto il chirurgo e mi ha detto che è normale che i punti cadano da soli;
volevo chiederle un ultima cosa,potrei utilizzare connettivina per favorire la cicatrizzazione? ho notato che questi ultimi giorni mi si stanno creando delle croste e il naso mi si sta seccando,ho letto che molti l'hanno utilizzata proprio come terapia post intervento,a me di crema hanno dato solo la rinopanteina 2 applicazioni al giorno,potrei utilizzare anche la connettivina per facilitare la cicatrizzazzione e ammorbidire le croste ?
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
No, non devi fare assolutamente di testa tua. Devi solo seguire la cura prescritta dal Chirurgo che trovo idonea. Purtroppo, non si puo' accelerare il decorso postoperatorio. Devi solo avere ancora un po' di pazienza!

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test