Utente
Buongiorno,
vorrei richiedere un vostro perere rigurdo a una perforazione del timpano.
In seguito a un forte mal di gola, ho siluppato un'otite media acuta e, da questa, una perforazione del timpano,anche se stavo già assumendo l'augmentin. La lesione è stata giudicata di lieve entità dall'otorino, che mi ha prescritto maxifloxacina 500mg per 5gg e cortisonici 2 volte al giorno. Nonostante sia già passata una settimana e sia stata a riposo avverto spesso capogiri e nausea, oltre a un lieve dolore. L'otorino ha detto che la perforazione probabilmente si sarebbe rimarginata da sola nel giro di un paio di mesi.
La mia domanda è la seguente: sono normali i fastidi che sento e continueranno fino alla cicatrizzazione? e, seconda domanda: tra 10 giorni dovrei fare un viaggio in aereo, questo è possibile se la cicatrizzazione non è ancora completa?
Vorrei inoltre sapere se devo seguire particolari accorgimenti fino a che la lesione non si cicatrizza.
Grazie mille e scusatemi per la lunghezza!
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, non puo' di certo volare con una perforazione della membrana timpanica in fase di riparazione. Integrerei la terapia che sta facendo con delle gocce auricolari a base di neomicina (3 gocce nell'orecchio al mattino per 15gg) e di altre a base di alcol salicilico al 1% (2 gocce nell'orecchio alla sera sempre per 15gg). Nell'orecchio non deve entrare acqua, sapone sino alla completa guarigione. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dott. Brunori,
grazie mille per la sua tempestiva risposta.
ho proveduto ad acquistare le gocce e le sto usando da questa mattina.
mi rendo conto che la domanda sul prendere l'aereo era abbastanza "stupida", ma si trattava di un importante impegno lavorativo.
le pongo un' ulteriore quesito: è normale che a distanza di 10gg io continui a sentire giramenti di testa e ripetute nausee? in questo stato purtroppo faccio molta fatica a condurre una vita normale. converrebbe che stessi ancora a riposo?
il dottore di base mi ha detto che questi fastidi sono normali e che avrei dovuto prendere almeno 15 gg di malattia.
lei è d'accordo? o c'è un qualche modo per evitare questi problemi?
la ringrazio molto,
cordiali saluti

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, se le sue condizioni generali di salute lo consentono, anche con una perforazione timpanica puo' benissimo svolgere le sue attività quotidiane: l'unica precauzione, ribadisco, è che nell'orecchio non entri nulla per evitare infezioni dell'orecchio medio. Terminata la terapia antibiotica, assuma per una quindicina di giorni della vitamina B12. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori