Utente
Buon giorno a tutti, vi scrivo perche sono all' esasperazione e perche nel mio piccolo paese (20 km da chiavari e 20 da Genova) i dottori ti curano secondo standar che a mio parere non va affatto bene, prescrivendoti medicine per telefono senza neanche visitarti!!!
Io puntualmente ogni 2/3 mesi mi prendo sempre una tonsillite con placche, mi si gonfiano come al solito primi due giorni i linfonodi alla gola e sotto l'ascella sx e febbre alta (con la tachipirina mi scende sui 38 / 38,5 ) per circa un oretta e poi mi risale; passati i due giorni la febbre rimane e vado avanti anche per due settimane con febbriciattola placche sempre in gola tonsille gonfie e linfonodo gola sx sempre gonfia.
COME AL SOLITO MI CURANO DAI 10 ai 14 gg con augmentin -flomax - e tachipirina.
Ora l'ultima volta che mi sono ammalato era fine Luglio adesso, puntualmente da martedi 22 ottobre che mi curo con la cura sopraindicata e sono arrivato ad oggi Lunedi 28 ottobre con la mia solita febbre e i mie soliti antibiotici senza nessun risultato.
Mi fanno sempre fare analisi del sangue dopo che sono guarito e risultano pefette, urine sempre avuto dall infanzia leggere tracce di sangue.
Ma la causa sono le tonsille?? Si possono curare/togliere o fare in modo che io non m ammali cosi spesso e sempre, creando problemi anche sul posto di lavoro???
PER FAVORE ASPETTO UN VOSTRO CONSIGLIO, ESAMI DA FARE UN QUALCUNO CHE MI DICA DOVE VISITARMI E CHE MI DIA UNA SOLUZIONE A QUESTI PICCOLI PROBLEMI CHE MI STANNO " DISTRUGGENDO".Grazie anticipatamente

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ritengo che sia vergognoso che il suo Medico di Famiglia non visiti, ma si limiti a fare delle prescrizioni per telefono. Puo' sicuramente pretendere di essere visitato ambulatorialmente, pena una denuncia alle Autorità.
Comunque, la sua diagnosi è di faringotonsillite cronica. Da lontano, non sono in grado di dirle se occorra o meno un intervento chirurgico ma, sicuramente, si puo' approntare una cura preventiva contro le recidive. Mai assumere l'antibiotico prima del quarto giorno dall'inizio della sintomatologia e con febbre al di sotto di 38,5°. Assumere solo degli antinfiammatori o del paracetamolo..
Le consiglio di rivolgersi ad uno Specialista presso l'Ambulatorio otorinolaringoiatrico di un Ospedale della sua Regione.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
In tutti questi anni mai nessun Dottore mi aveva fatto una diagnosi cosi completa.
Mi dispiace che Lei sia di Roma...
Non mi rimane altro che ringraziarla e augurarle una buona serata.Grazie

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Grazie per la stima e la fiducia rivolteci. Le auguro una buona serata
Dr. Raffaello Brunori