Saliva gelatinosa

Salve sono una ragazza di 28 anni. Vi scrivo per un problema che in questi giorni mi sta "tormentando". mi sveglio la mattina con la necessità di sputare e raschiarmi la gola...la saliva emessa è compatta e gelatinosa. Da cosa può dipendere? mi succede anche durante il giorno...di deglutire con difficoltà...e quando sputo...emettere una saliva gelatinosa (trasparente)...a volte più schiumosa ed appiccicaticcia. Devo fare qualche controllo? A livello intestinale soffro a volte di colite...ma non ho acidità. Fumo circa 10 sigarette al giorno ed assumo efexor 75 per attacchi di panico. Vi ringrazio per la disponibilità. Cari saluti e buon lavoro.
[#1]
Dr. Cataldo Palomba Dentista 3,1k 92 2
Gentile Paziente,
la secchezza delle fauci o l'iposcialia (diminuizione della produzione di saliva sono uno dei tanti effetti collaterali della Venlafaxina (efexor).probabilmente viene maggiormente inibita la produzione di saliva sierosa da parte delle gh parotidi che non quella + ricca di mucina da parte delle gh sottomandibolari.

E'importante dire che la diminuzione del flusso salivare e la variazione della composizione della saliva facilitano la Carie e la comparsa di infezioni opportunistiche da batteri, miceti e virus, soprattutto la Candida: pertanto le consiglio, oltre alle canoniche quotidiane manovre di igiene orale (spazzolino e dentifricio), sciacqui orali con acqua e bicarbonato di sodio per mantenere un ambiente orale alcalino, che ostacola la replicazione della candida.

Un certo sollievo dalla sintomatologia, allo scopo di mantenere umidificate e protette le mucose senza intervenire sulla terapia farmacologica principale, si può ottenere adottando alcune elementari abitudini di comportamento :

1)Bere abbondantemente e frequentemente acqua a piccoli sorsi

2)Lasciare sciogliere dei cubetti di ghiaccio in bocca

3)Evitare sostanze che abbiano un effetto disidratante sulle mucose come collutori a base alcolica, alcolici, caffè, tè.

4)Assumere una dieta semiliquida evitando cibi consistenti o secchi che risultino di difficile masticazione

5)fare uso di Scialagoghi aspecifici (cioè stimolatori salivari) come caramelle a base di acido citrico e prive di mono-disaccaridi, gomme da masticare con dolcificanti come il sorbitolo e lo xilitolo

oppure, cosa forse + utile e risolutiva, usare

6)Sostituti salivari (saliva artificiale)tipo Idrum (spray), Xerotin (spray), Oral Balance (gel): 1-2 applicazioni al bisogno; si tratta di soluzioni polisaline, per composizione chimica molto simili alla saliva naturale.

Le consiglio inoltre di sospendere il fumo di sigarette, ma so che non lo farà!



Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2]
dopo
Attivo dal 2008 al 2009
Ex utente
Gentile Dr. Palomba.. la ringrazio tanto è stato esaurientissimo. Farò dunque come mi consiglia...anche se sul fumare la vedo proprio dura!!! Grazie mille.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test