Utente
Buongiorno,
e' da circa due mesi che soffro del disturbo in oggetto. Provo bruciore al palato molle/ tonsilla / retro tonsilla sia quando parlo sia quando mangio.
Per completare il quadro ho il setto nasale deviato, ipertrofia dei turbinanti e russo molto. Fumo la sigaretta elettronica da circa 2 anni, prima ero un fumatore tradizionale.

Questo disturbo sta cominciando ad essere molto fastidioso limitandomi nelle azioni quotidiane.
Mi sono gia' sottopso a 2 visite otorinolaringoiatriche con fibroscopia da due diversi specialisti. Entrambi gli specialisti concordano in una faringite da reflusso.
Da circa tre settimane ho cominciato una cura con lansoprazolo 15mg due volte al giorno, mattina e sera.
Ho avuto un disturbo molto simile circa 2 anni fa, e' durato circa 4 mesi. Anche allora avevo avuto la stessa diagnosi ed avevo fatto una gastroscopia che aveva confermato un reflusso di grado A. Anche allora pero' la cura con gli IPP non aveva funzionato, tant'e' che il problema era passato da solo dopo due settimane dalla sospensione della terapia.

La sintomatologia non e' particolarmente migliorata, risulta altalenante con giornate o momenti migliori o peggiori senza mai pero' cessare del tutto.

Secondo voi e' possibile che si tratti realmente di reflusso? I sintomi sarebbero dovuti migliorare? Dovrei fare altri accertamenti?

Un'altra cosa che mi lascia perplesso e' la monolateralita' del problema.


Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Penso anche io al reflusso quale causa della sintomatologia sofferta. Due settimane di cura sono poche per vedere dei risultati. Il dosaggio mi sembra insufficiente: Importante è che il farmaco sia quello originale e non il generico.
Per scrupolo, puo' effettuare anche un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta dottore.
Se il mio medico curante non è già in ferie provero' a parlargliene.
Cercherò anche di attenermi più rigorosamente alla dieta, cosa che forse non ho fatto a sufficienza.. Sebbene il periodo non sia dei migliori..
A proposito: tanti auguri!

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In effetti, questo non è il periodo ideale per una dieta: inizierà dopo le feste.
Ricambio gli auguri con viva cordialità
Dr. Raffaello Brunori