Bambino di 2 anni e mezzo al quale sono state diagnosticate adenoidi ipertrofiche

Salve,
sono la mamma di un bambino di 2 anni e mezzo al quale sono state diagnosticate adenoidi ipertrofiche.
I problemi di mio figlio sono iniziati circa un annetto fa, con otiti medie che diventavano sempre piu' frequenti. In primavera ha avuto la bellezza di 4 otiti con febbre alta in 3 mesi. Era sempre in cura con Bentelan e antibiotici (Amoxicillina e acido clavulanico. E' allergico alla Claritromicina).
Ha episodi di "sleep apnea", spesso accompagnati anche da "night terrors". Dorme in posizioni scomodissime (a pancia sotto e sulle ginocchia o semi seduto. Russa molto o ha comunque un respiro rumorosissimo. E di giorno ha costantemente la bocca aperta e respira col naso.
Finalmente a giugno mi sono decisa a fargli fare una visita dall'otorino. Questi gli ha diagnosticato le adenoidi ipertrofiche e mi ha dato una curetta per rinforzarlo un po' ed evitare otiti cosi' frequenti: 2 scatole di bentelan per asciugargli tutti i muchi e Paspat, Difamod sciroppo e 3/4 gtt di Argento proteinato al 0.5 % la sera. Una buona dose di mare non avrebbe fatto male e ci saremmo rivisti a settembre per una curetta per fargli affrontare l'inverno.
Detto fatto. Ho seguito la sua cura alla lettera e gli ho fatto fare 3 settimane di mare. Il bambino sembrava esser migliorato tantissimo. E' bastato un semplice raffreddore per ritornare al punto di partenza.
Una decina di giorni fa siamo tornati dall'otorino e, ovviamente, la diagnosi era ancora la stessa e mi ha detto che a 4 anni dovremo operarlo. Gli ha dato una curetta: nuovamente due scatole di Bentelan, di nuovo il Difamod sciroppo, l'argento proteinato e il Broncho mUnal invece del Paspat. E qui le mie perplessita': mi ha detto di fargli la cura con Broncho mUnal per 30 giorni, sospendere per altri 30 e riprendere per ulteriori 30. Un totale di 60 bustine, ben due scatole, mentre sul bugiardino parla di fare la cura solo per 10 gg al mese e per tre mesi. Il doppio della cura?! Non sara' un po' troppo per mio figlio che ha solo 2 anni e mezzo? E tutto questo Bentelan, a lungo termine, non avra' effetti negativi sul suo accrescimento? Inoltre, molte persone mi hanno parlato dell'acqua di Sirmione o di questa soluzione Isomar Baby (acqua di mare isotonica e stabilizzata): sarebbero un valido aiuto nel suo caso o solo uno spreco di tempo e danaro? Non esiste una curetta mirata per far regredire queste adenoidi ed evitare cosi' l'intervento?
Ringrazio anticipatamente per il tempo che dedichera' alla mia lettera e per la sua validissima opinione al riguardo.
Cordiali saluti,
una Mamma molto preoccupata.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Gentile Signora, la terapia farmacologica prescritta al Suo bambino è molto valida. Le consiglio, quindi, di seguire le indicazioni dello Specialista cui si è rivolta. In bocca al lupo!

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dr. Brunori,
la ringrazio infinitamente per la rapidissima risposta e vorrei approfittare ulteriormente della sua gentilezza.
Riguardo l'acqua di mare Isomar e/o l'acqua di Sirmione, potrebbero aiutare il mio bambino con i suoi problemi di adenoidi, magari facendolo respirare meglio (almeno la notte) e, perche' no, facendole regredire?
Esiste una terapia mirata per evitare l'intervento?
Grazie ancora di cuore.

Tiziana.
[#3]
Dr. Morando Morandi Otorinolaringoiatra, Foniatra 372 7
Sicuramente i prodotti da Lei citati sono validissimi per favorire la pulizia del naso e quindi migliorare la respirazione. Tuttavia in caso di ipertrofia delle adenoidi è indispensabile un monitoraggio delle condizioni dell'orecchio tramite l'esame impedenzometrico. Se tale esame ci mostra un timpanogramma "piatto" per più di sei mesi si deve assolutamente prendere in considerazione l'intervento chirurgico senza indugiare oltre! In ogni caso ritengo che solo una terapia con l'impiego del rinowash possa fornire validi risultati per evitare l'adenoidectomia.
dott. Morandi

dott. M. Morandi

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dr. Morandi,
La ringrazio vivamente per il Suo cortese intervento.
Potrebbe darmi qualche delucidazione su questo "rinowash" di cui mi ha parlato? E' il nome del prodotto? Si tratta di un medicinale?
Riguardo un esame impedenziometrico, ne avevo gia' parlato con l'otorino che ha in cura mio figlio, ma mi ha fatto intendere che per ora non lo riteneva necessario, forse perche' mio figlio sembra avere un buon udito. Ma per togliermi anche io ogni dubbio, provero' a parlargliene nuovamente alla prossima visita e ad insistere perche' venga effettuato, da lui o altrove.
Se, nel peggiore dei casi, il timpanogramma dovesse essere "piatto", un'adenoidectomia risolverebbe il problema?
Grazie ancora per la sua opinione.

Tiziana.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Cara Signora, Le confermo nuovamente che la terapia prescritta dallo Specialista al Suo Bambino è fondamentale per la cura della ipertrofia adenoidea e, di conseguenza, per scongiurare un eventuale intervento chirurgico. L'utilizzo di una soluzione fisiologica qualsiasi per il lavaggio delle fosse nasali è anche utile. Si affidi, quindi, al Suo Specialista con fiducia: certamente saprà aiutare il suo bambino con le cure e gli accertamenti necessari. Cordiali saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentili Dottori,
grazie ad entrambi per le Vostre opinioni. Sto seguendo alla lettera la terapia del mio otorino, rincuorata e tranquillizzata dal Vostro secondo parere. Sto anche utilizzando l'Isomar baby, che sta aiutando noi e mio figlio a dormire meglio la notte.
Il prossimo controllo e' previsto per dicembre. Non mi resta che tenere le dita incrociate e, eventualmente, contattarvi per ulteriori consigli.
Grazie infinitamente.

Tiziana.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test