Utente
salve a tutti, da circa due mesi mi sono accorta di avere il linfonodo sinistro del collo parecchio gonfio, ho voluto aspettare prima di andare dal medico perche di solito ad ogni cambio di stagione e temperatura mi si gonfia, ma questo non dura piu di una settimana. dato che oramai sono passati due mesi e sembra sempre essere uguale, ieri mi sono recata dal medico di famiglia, e mi ha trovato tonsille molto gonfie con placche bianche e mi ha chiesto se avessi dolori alla gola, febbre o sintomi influenzali e la mia risposta è stata negativa. mi ha mandato a casa dicendomi che dal momento in cui non si sappia da cosa è portato e non avendo febbre ha evitato di darmi antibiotici e mi ha fatto andare a casa con la richiesta per esami di:
t4 free<trioxina libera>
tsh <tireotropina>
taso<Ab anti antistreptolisina>
pcr<proteina c reattiva>
tampone per tonsillite cronica
emocromo+formula.
i primi so che sono per la tiroide, sono andata mesi fa per dei sintomi riconducibili ad essa ma ho iniziato a lavorare e non ho piu fatto gli esami.
per questo in attesa di farli ora,volevo sapere se placche in gola, tonsille gonfie e linfonodo gonfio in caso avessi problemi alla tiroide possano essere collegate o non centrano nulla l'una con l'altra.
seconda cosa,è normale avere quei sintomi senza avvertire dolore alla gola, febbre o sintomi influenzali?... l'unica cosa che mi sento è come se avessi un nodo in gola e facessi fatica a deglutire con un senso di stanchezza e debolezza fisica. vi ringrazio anticipatamente per le risposte.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Da cio' che descrive, il tutto mi fa pensare ad una mononucleosi e, per questo, servirebbe aggiungere alle analisi prescritte, anche l'ebv e citomegalovirus. poi, sarebbe anche utile una ecografia del collo.
In base ai rìsultati delle analisi, cerchero' di esserle piu' di aiuto. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori