Utente
Salve a tutti.
Vi risparmio la mia odissea contro i giramenti di testa, iniziata più di un anno fa, e sarò breve (spero).
Dopo un mese con questa sensazione di giramenti di testa / sbandamenti, mi sono recato da un vestibologo. Dopo la visita, e dopo aver osservato un nistagmo posizionale, mi prescrisse degli integratori di vitamine e mi mando a fare un test VEMPs, dal quale non ricordo i risultati precisi (non ricordo neanche se i dati erano espressi in Db o meno), ma comunque erano emersi valori "ai limiti inferiori di norma". Dopo un anno sono tornato dallo stesso specialista perchè non mi sentivo ancora bene, comunque stavolta niente nistagmo, neanche posizionale (riconosco di essere ansioso, magari mi sto inventando tutto). Ho recentemente fatto una TAC ai labirinti, consigliata sempre da lui, dal quale non è emerso nulla di anomalo. Il vestibologo, quando ci siamo lasciati la seconda volta, mi aveva prescritto Agivert 1 o 2 volte al giorno al bisogno. Io per ora non l'ho mai preso perchè pensavo fosse solo un antistaminico, e che quindi non curasse il problema (l'idea di "dipendere" da un medicinale che neanche mi curerà non mi piace), ma ho letto pareri contrastanti, e pure sul foglio illustrativo c'è scritto "medicinale usato per il trattamento delle vertigini".
La domanda è: cinnarizina e dimenidrinato possono RISOLVERE il mio problema, o avevo capito bene e sono solo antistaminici?
Ho già telefonato allo specialista per riferire i risultati della TAC, ma è stato telegrafico (mi ha solo detto che non c'era nulla al labirinto e di "continuare con la terapia", immagino che giustamente voglia che io vada regolamente alla visita per essere più chiaro). Nel caso lo step successivo sarebbero RM all'encefalo (ci ho già provato in passato, ma non ci riesco) ed elettrocardiogramma, ed eventualmente una riabilitazione vestibolare.

PS: in realtà sto anche controllando l'aspetto cervicale-mandibola, fra qualche giorno avrò una visita completa da neurologo e gnatologo in un centro apposito. Da una lastra un anno fa emerse una leggera artrosi, cervicale con doppa curva e altre cose non gravi ma comunque non normalissime per un 20enne, e in più ho la mandibola "cigolante" e spesso indolenzita, problema che il neurologo mi ha detto di non sottovalutare, ma questa è un altra storia, l'ho riportata solo per essere chiaro.

Riporto la domanda perchè sono stato prolisso e dispersivo (scusatemi): cinnarizina e dimenidrinato possono RISOLVERE il mio problema, o avevo capito bene e sono solo antistaminici?

[#1]  
Dr. Nicola Iorio

20% attività
8% attualità
0% socialità
AVERSA (CE)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
Se, cone presumo , non sono stati rilevate chiare patologie del labirinto, l'uso della cinnirazina puo essere dubbio, quella de dimenidrinato innassenza di nausea è inutile!
Dr. Nicola Iorio