Utente 358XXX
Salve, è da un mese che soffro di secchezza oculare all'occhio sinistro.
ieri sono stata dal mio oculista che ha constatato una scarsa lacrimazione. Mi ha consigliato di fare una visita reumatologica.
Da li ho iniziato a preoccuparmi... Ho letto che si può trattare di queste patologie :Sindrome di Sjogren, Sclerodermia, Artrite reumatoide, Lupus eritematoso sistemico. Quali sono gli esami del sangue che fanno escludere queste patologie? Vorrei farle prima della visita reumatologica.
E' normale che l'unico sintomo sia quello della secchezza oculare solo a un singolo occhio? Ultimamente ho notato che i polpastrelli delle mani si raggrinziscono facilmente.
In generale soffro di cervicalgia e dolori muscolari dovuti alla cattiva postura e alla mancanza di attività fisica, soffro di reflusso e sono allergica a tutti gli acari della polvere.


grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
L'occhio secco (xeroftalmia) rappresenta un sintomo piuttosto comune nella variante di "Sindrome sicca" dovuta ad una molteplicità di cause non immunologiche. Talvolta invece rappresenta il sintomo di allarme di una "Sindrome di Sjogren" patologia che può anche complicare altre malattie quali le artriti infiammatorie e le malattie del connettivo. Sarà perciò lo specialista reumatologo nel corso della visita ad orientarsi nel modo migliore e a prescrivere gli esami immunologici più idonei. Saluti cordiali.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 358XXX

Il mio medico curante mi ha segnato delle analisi prima di fare la visita dal reumatologo. Con il passare del tempo ho notato che la secchezza dell'occhio sinistro peggiora quando mi blocco con il collo ed ho una forte cervicalgia, ultimamente sento anche lo zigomo sinistro addormentato che mi tira un po'.